Teramo, Giornata Internazionale della Donna 2019

teramo festa donna

La mostra sarà inaugurata giovedì in Fondazione Tercas alle ore 19,00. Uno sguardo femminile sulla contemporaneità ispirato dalla storia di due donne del passato: l’architetto Eileen Gray e Giuditta che salvò il popolo ebraico uccidendo Oloferne.
Eileen Gray (1878-1976) architetto e designer, una donna che con le sue idee e i suoi progetti ha ispirato intere generazioni e Giuditta,protagonista del Libro di Giuditta nella Bibbia, che salvò il suo popolo uccidendo l’oppressore, sono le due donne che ispirano le riflessioni oggetto delle iniziative organizzate dalla Provincia e dalla Commissione Pari Opportunità per la Giornata internazionale della donna.

I temi sono due: quello dell’antiviolenza ormai da anni al centro dell’attività della Provincia e della CPO e quello della riproposizione delle storie di donne che hanno avuto e continuano ad avere un ruolo fondamentale nella storia, nelle professioni, nelle scoperte scientifiche ma sono per lo più sconosciute a differenza dei colleghi uomini.

Tutti giorni utilizziamo oggetti di uso comune e acquistiamo mobili e oggetti di design che sono stati progettati dalla Gray ma non lo sappiamo e la Commissione Pari Opportunità dell’Ordine degli architetti (paesaggisti, pianificatori e conservatori) di ne propongono una rilettura sia attraverso una mostra che con un convegno che ospiterà architette protagoniste della scena contemporanea. Il tema delle città, della rigenerazione urbana, della pianificazione dal punto di vista delle donne.

La storia di Giuditta rappresenta un simbolo di coraggio e lotta contro l’oppressore ed è tanto forte da aver ispirato numerosi artisti in molte epoche: grazie ad uno “straordinario” accordo con l’Università San Raffaele di Roma il dipinto attribuito ad Orazio Gentileschi, padre di Artemisia, e di proprietà di uno dei collezionisti d’arte più noto sugli scenari internazionali, l’avvocato Fabrizio Lemme, sarà esposto a Teramo fino alla fine di marzo.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.