Tocco da Casauria, sequestro lastre di eternit

lastre eternit

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Tocco da Casauria (Pescara) e quelli del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e Forestale (Nipaaf) di Pescara, a seguito di controlli sullo stato di usura dei piloni autostradali in località Sant’Angelo di Tocco da Casauria hanno sottoposto a sequestro, già convalidato, circa 25 lastre di Eternit contenente amianto.
L’eternit insieme ad altri materiali da imballaggio in plastica e cartone, erano nascoste sotto uno strato di vegetazione secca.
Presentata alla Procura della Repubblica di Pescara una denuncia a carico di ignoti.
Il materiale è stato scoperto sotto i piloni dell’autostrada A25, lungo la strada comunale Sant’Angelo, nei pressi del sottopasso ferroviario che la collega alla statale n. 5 Tiburtina, su una superficie di circa 50 metri quadri.
I rifiuti sono stati affidati in custodia giudiziaria al sindaco di Tocco da Casauria.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.