Teramo, Provincia anticipa 7 milioni euro per sisma

teramo terremoto

Fondi sisma: la Provincia anticipa altri 7 milioni di euro per i pagamenti alle imprese.
L’amministrazione provinciale di ha deciso di accendere un prestito alla Cassa Depositi; fino ad oggi liquidati quasi 24 milioni su 26.
La ragioneria dell’Ente ha messo in pagamento oltre 7 milioni di euro a favore delle imprese che stanno lavorando alle opere della ricostruzione post sisma. Salgono così a circa 23 milioni di euro le somme erogate dalla Provincia su una spesa complessiva di 26 milioni; i fondi sono destinati alle imprese che lavorano dentro e fuori il cratere del sisma.

“E’ stato uno dei primi impegni assunti dalla mia amministrazione nella consapevolezza che quello dei pagamenti è un nodo cruciale che impatta sull’economia generale della comunità: aziende in difficoltà, ritardi nei pagamenti degli stipendi ai lavoratori; interessi passivi che erodono il margine di profitto – commenta il presidente Diego Di Bonaventura – da qui la decisione di accedere al prestito della Cassa Depositi; quindi, saremo noi a pagare gli interessi passivi e mi auguro che i rimborsi dallo Stato centrale sia costante e continuo in maniera da consentire un flusso finanziario a favore dei tempi di pagamento per le imprese”

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.