Ortona, revisione del piano demaniale

La Soprintendenza archeologia e paesaggio Abruzzo disponibile alla revisione del piano demaniale di Ortona che deve ambire alla conservazione dei tratti di costa come quelli dunali nell’area della stazione di Tollo e alla regolamentazione di quelli interessati da concessioni.

Nel tratto di spiaggia limitrofo alla stazione di Tollo vi ha nidificato l’uccello fratino, come nelle aree del Borsacchio, Cerrano, Marina di Vasto, Lecceta di Torino di Sangro.

L’occupazione delle coste limitrofe, sostiene la Soprintendenza, ha già generato alterazione di cicli biologici naturali.
Va ripensato il turismo, evitando l’inserimento di piscine, pavimentazioni estese, opere di urbanizzazione, già presenti sulla costa.

Luciano Di Giulio

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.