Roseto Panthers cede a Sanga Milano 69-77

Il Sanga lotta e strappa il pass per le semifinali piegando una coraggiosa Roseto.
Dopo uno splendido avvio le Orange soffrono rischiando anche il sorpasso delle abruzzesi nel quarto periodo, nel finale una fiammata di Pagani prima e Dell’Orto poi.
Preziosa una tripla di Angeretti e le iniziative di Venturi nel momento chiave della rimonta delle Panthers, letteralmente incontenibile per larghi tratti Stilo, straordinaria in area colorata.

LA GARA
E’ del capitano milanese Lisa Stilo il primo squillo della gara, alto il ritmo della sfida con Milano che si esalta con la tripla di Dell’Orto, 5-0. Ancora il duo Dell’Orto-Stilo protagonisti del nuovo mini strappo Orange, è 11-5 al 3′. Coach Ghilardi striglia le Panthers ma la difesa rosetana viene bucata subito dalla penetrazione di Pagani, vola ancora la truppa di coach Franz Pinotti sino al più 13 con la bomba di Angeretti ed il nuovo blitz di Pagani, 7-20. E’ super Sanga con Stilo totalmente incontenibile sotto canestro che costringe ad un nuovo timeout la panchina di Roseto. Le avversarie si aggrappano a De Giovanni, suo il 5-0 che riporta sotto le Pantere con Franz Pinotti che interrompe questa volta la partita. Mani più fredde ma sempre reattive le ragazze milanesi, riprende a correre il Sanga con Angeretti, 15-28. Mostruosa De Giovanni (18 punti in un quarto) che tiene sempre in ansia la difesa Orange, suo il buzzer beater del meno 8 alla prima sirena, 22-30. Si sblocca Visigalli in apertura di secondo periodo, Roseto raddoppia su Stilo, spreca qualche chance Milano per aumentare il vantaggio. Seconda penalità nel frattempo per Angeretti ma anche di De Giovanni dall’altra, spara troppo dall’arco il Sanga ma c’è sempre un’ottima Pagani a tenere il margine in doppia cifra, 22-34. Apre il fuoco De Vettor con 7 punti filati, Roseto torna a meno 8, 30-38. Amplia le rotazioni Milano che soffre la transizione delle abruzzesi, Cifeca mette il 2+1 del meno 5, 33-38. Prezioso il canestro di Maschio sulla sirena dei 24 secondi, respira Milano con la penetrazione di Dell’Orto ed i liberi di Stilo, 37-44. Battaglia vera dopo la pausa lunga, Roseto cerca di rientrare grazie ad una difesa più aggressiva, tanti errori da entrambe le parti, le Panthers sono a meno 4 con Cifeca e Rospo protagoniste, 45-49 al 25′. Baia del Re sempre più vicina dopo il 2+1 di De Giovanni, 51-54 alla penultima sirena. Fatica nonostante la superiorità a rimbalzo Milano, ci prova con coraggio Venturi che attacca spesso il canestro, 55-61. Pineto riporta i suoi a meno 3 ma Pagani risponde con autorità con un siluro fondamentale, sui l’appoggio del più 8, 58-66. Roseto non muore mai, Cifeca sbaglia l’appoggio del sorpasso, è Angeretti a dare la spinta con la bomba del più 4, 65-69. Tripla che da coraggio alla truppa di coach Franz Pinotti, Dell’Orto produce un recupero importante e segna dal gomito un più 6 che profuma di semifinale. La Baia del Re perde lucidità, ancora il play Orange è gelido dalla linea della carità, 65-73. De Giovanni guida l’ultimo assalto ma è tardi, Milano festeggia e vola in semifinale.

PANTHERS ROSETO – SANGA MILANO 69-77

PANTHERS ROSETO
Rospo 5, Cifeca 9, D’Onofrio, De Giovanni 35, De Vettor 8, Calaudi 7, Parisi, Pineto 5, Di Giacopo, D’Ippolito, Di Giandomenico. Coach: Ghilardi.

SANGA MILANO
Dell’Orto 13, Visigalli 8, Pagani 13, Angeretti 12, Stilo 15, Venturi 12, Cirelli, Anzani 2, Maschio 2, Barocco, Vlahova. Coach: Pinotti.

Luciano Di Giulio

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.