18 Giugno 2024
Cronaca Abruzzo

Teramo, Comune Provincia, tavolo tecnico edilizia scolastica

provincia teramo

Un tavolo tecnico-politico congiunto tra Comune e Provincia per l'edilizia scolastica. È quanto concordato dal Sindaco di Gianguido D'Alberto e dal Presidente della Provincia Diego Di Bonaventura, dopo una serie di contatti tra gli uffici tecnici dei due enti e l'USR. L'idea, che nasce anche alla luce dei suggerimenti forniti dell'Agenzia per la Coesione, troverà un primo momento di applicazione con un incontro convocato per mercoledìprossimo 23 Ottobre nella sala Giunta del Comune.
La costituzione del tavolo tecnico-politicocongiunto avrà il fine di elaborareuna ricognizione complessiva, volta ad una pianificazione programmata per promuovere richieste di proroga e/o differenziazione agli Enti finanziatori relativamente alle scadenze previste dalle varie linee di finanziamento delle quali sia il Comune che la Provincia hanno beneficiato o intendono beneficiare.
Va detto che la richiesta fa seguito sia ad un ordine del giorno proposto dal Consigliere comunale Maurizio Verna, ed approvato all'unanimità dal Consiglio, sia alla percezione di una esigenza di collaborazione rappresentata e suggerita dagli stessi Uffici Tecnici.
Il dialogo dei due Enti sarà inoltre finalizzato ad una ricognizione dello stato attuale dei finanziamenti in essere sui vari plessi scolastici, delle scadenze previste dai bandi, delle priorità di ciascun Ente in termini di attivazione degli interventi e degli edifici disponibili per la sistemazione provvisoria della popolazione scolastica in occasione dei lavori sul singolo plesso, oltre alla necessità di stanziare somme per l'eventuale adeguamento delle strutture individuate per renderle idonee alla tipologia di utenza.
Per il Sindaco D'Alberto “Si dà così risposta a una tematica che sta molto a cuore alle nostre comunità,prioritaria e centrale nell'azione amministrativa di entrambi gli Enti e si sviluppa una sinergia che garantisce maggiore celerità degli interventi, risoluzione più efficace delle problematiche logistiche e autorevolezza ulteriore nei rapporti con gli Enti di riferimento sulla materia”.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie