Roseto, Marco Angelini: “sconcertati dell’assenza di Giuseppe Bellachioma e Valentina Corneli”

Giuseppe Bellachioma e Valentina Corneli

Il problema della chiusura del Casello di Roseto, entra nella vertenza nazionale tra Autostrade e Governo.

I consiglieri provinciali Marco Angelini e Vincenzo Di Marco inviano un comunicato stampa dopo che ieri è stato lanciato l’apertura di un tavolo nazionale al Ministero dei Trasporti che a partire dal prefetto, mette insieme i sindaci, la società autostrade, i parlamentari abruzzesi e l’Anas, e i rappresentanti di Regione e Provincia, per risolvere il problema di tutta la dorsale adriatica dopo la chiusura del casello autostradale di Roseto degli Abruzzi.

Sempre Angelini e Di Marco scrivono nel comunicato che: “Siamo sconcertati dell’assenza dei deputati di riferimento di Roseto degli Abruzzi, rispettivamente Giuseppe Bellachioma (della Lega) e Valentina Corneli (del Movimento 5 Stelle), che non hanno partecipato al tavolo, senza nemmeno degnarsi di comunicare o giustificare un’assenza che pesa e che fa rumore.
E’ inaccettabile infatti che i due deputati rosetani, che siedono in Parlamento proprio grazie al voto dei cittadini di Roseto degli Abruzzi e della Provincia di Teramo, tradiscano il loro mandato di rappresentanza disertando un tavolo che era di fondamentale importanza per la nostra provincia visto il numero di imprese turistiche e commerciali che risentono economicamente della chiusura del casello di Roseto degli Abruzzi e delle altre problematiche di viabilità che investono la SS16.
Quelle imprese, tutte le categorie degli autotrasportatori, i semplici cittadini che vivono lungo l’adriatica hanno chiesto collegialità e azioni politiche concrete. Noi ci siamo, così come ci sarà la memoria dei teramani e dei rosetani quando i deputati Bellachioma e Corneli torneranno a chiedere preferenze e fare promesse su questo territorio”.
Questo quanto scritto nel comunicato stampa ricevuto.

Luciano Di Giulio

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.