20 Luglio 2024
Cronaca Abruzzo

Avezzano, polizia fa chiudere bar

polizia controlli

Nell'ambito del piano dei controlli sul territorio predisposti dal Questore di L'Aquila, volti a verificare il rispetto delle prescrizioni imposte dai provvedimenti legislativi emessi per contrastare l'emergenza coronavirus, una pattuglia del Commissariato di ha accertato l'apertura di un bar sito in località Borgo Incile di Avezzano, in violazione dell'obbligo di sospensione di ogni attività.
Il personale operante ha, pertanto, intimato al gestore del bar la chiusura immediata dell'attività, contestando la violazione all'art. 650 del Codice penale (inosservanza dei provvedimenti dall'Autorità, emessi per ragioni di igiene e sicurezza pubblica), reato sanzionato con l'arresto fino a tre mesi e l'ammenda fino a 206 euro.
L'inosservanza al divieto di apertura, oltre che all'Autorità Giudiziaria, è stata segnalata anche al Sindaco di Avezzano ed al Prefetto di L'Aquila per i successivi provvedimenti amministrativi, che prevedono l'ulteriore sanzione della sospensione della licenza per un periodo che va dai 5 ai 15 giorni.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie