16 Giugno 2024
Cronaca Abruzzo

Teramo, Tavolo dei Trasporti

polizia camion

Nei giorni scorsi, convocato dall’assessore Maurizio Verna, è tornato a riunirsi il Tavolo dei Trasporti, già costituito nei mesi passati. Dell’organismo fanno parte, oltre ovviamente al Comune, i rappresentanti sindacali di CISL, UIL, CISAL, UGL, CGIL i quali si sono confrontati con l’assessore su una serie di tematiche prioritarie, segnalando anche criticità e urgenze.
Diversi i punti sui quali si è aperto il confronto e per i quali saranno ora avviati gli opportuni possibili interventi, dopo le riflessioni e le valutazioni necessarie.
E’ stata inizialmente posta la questione di Piazza Garibaldi, soprattutto in riferimento al parcheggio automobilistico selvaggio che si registra in particolare negli orari di punta e che crea notevoli difficoltà ai conducenti dei mezzi di trasporto pubblico.
E’ stato quindi segnalato il problema della fermata alla rotonda di Ponte Vezzola, la cui definitiva localizzazione pare problematica a causa di un rimpallo di responsabilità, competenze e autorizzazioni tale da rendere complicata la definizione del tema.
Quindi, la questione della sosta prospiciente la stazione ferroviaria, in Viale Crispi. La carreggiata ristretta rende particolarmente difficoltose le operazioni di accesso e deflusso dei viaggiatori e la proposta dei sindacati è di posizionarla all’interno del piazzale della stazione stessa.
Attenzione riservata anche agli accessi all’autostazione di piazzale san Francesco, con l’indicazione di migliorarne la funzionalità; a questo proposito è in programma un immediato sopralluogo.
L’assessore ha anche recepito indicazioni sugli orari di alcune corse (Ospedale, linea 9) che andrebbero rivisti per adeguarli al flusso di utilizzo.
Posta sul tavolo anche la questione del biglietto unico del quale è stata ovviamente sollecitata l’introduzione, sebbene in questo caso la risoluzione della stessa non dipenda dalla mera volontà del Comune ma sia subordinata al concorso tra più enti; e, proprio per questo, l’assessore ha assunto l’impegno di farsi promotore di una accelerazione dei contatti al fine di giungere alla risoluzione.
Proposta anche l’istituzione di una corsa legata al ‘Giovedi universitario’, che possa assicurare trasporti anche in ore attualmente non garantite.

L’assessore Verna commenta: “La riunione del Tavolo è stata molto efficace. A me personalmente ha consentito di confermare o venire a conoscenza di problematiche di stretta urgenza, rispetto alle quali abbiamo assunto l’impegno di lavorare da subito, laddove possibile, per fornire le risposte attese; per quelle che necessitano di tempi più lunghi, saremo comunque vigili e continueremo a prodigarci al fine di migliorare le condizioni e lo stato del trasporto in generale. Però si fa sempre più forte in me, la convinzione che sia necessario organizzare una conferenza che voglio definire come Stati Generali della mobilità. Ritengo infatti inevitabile, al di là delle questioni contingenti, ascoltare la voce di tutti i portatori di interesse che gravitano attorno alla mondo dei trasporti pubblici e quindi: sindacati, comitati di quartiere, gestori dei servizi, scuole, enti pubblici per capire dalla loro diretta voce quali sono le esigenze, quali le problematiche generali su cui intervenire, come ad esempio, il piano degli orari, il carpooling ed altro ancora”.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie