Chieti, processione con Cristo che si stacca dalla croce

vescovo chieti

All’improvviso le braccia del Cristo si staccano dalla croce che l’arcivescovo sta portando, da solo, nella processione solitaria lungo corso Marrucino.
Accade di sera a Chieti durante la processione del del Venerdì Santo.
L’arcivescovo Bruno Forte aveva da poco lasciato la cappella del Seminario Regionale, dove aveva celebrato la santa messa, quando il Cristo si è capovolto, restando attaccato con i piedi solo con la parte inferiore alla croce.
Intervenuto l’unico sacerdote che lo accompagnava, che è riuscito a fissare la statua del Cristo alla croce.
Dopo questo inconveniente è ripresa la processione, ”scortata” da due carabinieri in alta uniforme, fino ad arrivare al sagrato della cattedrale di San Giustino.

Luciano Di Giulio

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: