18 Giugno 2024
Italia e Mondo

Meteo, previsioni per sabato 30 maggio 2020

Meteo Sabato 30 marzo 2020

A seguire le previsioni per la giornata di sabato 30 marzo 2020, in riferimento al territorio italiano, a cura del Centro Nazionale di Meteorologia e Climatologia Aeronautica:

NORD

  • molte nubi compatte sulle aree alpine, prealpine ed appenniniche
    con deboli rovesci o temporali, in intensificazione dal pomeriggio;
  • spesse velature sul rimanente settentrione.

CENTRO E SARDEGNA

  • nuvolosita' irregolare su tutto il settore, a tratti intensa su
    sardegna meridionale, regioni adriatiche, umbria orientale e lazio
    dove sara' associata a precipitazioni sparse a prevalente carattere
    temporalesco;
    dalla sera atteso un miglioramento con ampie schiarite eccezion fatta
    per l'area abruzzese.

SUD E SICILIA

  • cielo molto nuvoloso con rovesci e temporali sparsi, piu' frequenti
    su campania, puglia e sicilia dove localmente potranno anche
    assumeranno carattere di forte intensita';
    attese parziali aperture dalla sera sulle zone tirreniche
    peninsulari, mentre residui fenomeni interesseranno le aree ioniche
    ed il restante territorio pugliese.

TEMPERATURE

  • minime in flessione su valle d'aosta, piemonte, lombardia
    sudoccidentale, emilia romagna e sulle regioni centrali peninsulari;
    in tenue rialzo sulle arre alpine e prealpine lombarde, triveneto,
    bassa campania, puglia salentina, basilicata, calabria e sicilia
    tirrenica;
    senza variazioni di rilievo altrove;
  • massime stazionarie su trentino-alto adige, basso veneto, romagna,
    lazio meridionale ed abruzzo;
    in lieve diminuzione su veneto centrosettentrionale, friuli-venezia
    giulia e molise, piu' decisa su campania, puglia, basilicata ed isole
    maggiori;
    in aumento sul resto del paese, piu' marcato su toscana, umbria e
    marche.

VENTI

  • deboli variabili su alpi, prealpi e rilievi emiliano-romagnoli, ed
    orientali sul resto del nord;
  • deboli o localmente moderati meridionali sulle zone ioniche e dai
    quadranti settentrionali sul rimanente centro-sud.

MARI

  • mosso lo stretto di sicilia;
  • poco mossi il mar ligure ed il tirreno centromeridionale ad est;
  • mossi o poco mossi i restanti bacini.
Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie