Teramo, WWF: “diminuzione della raccolta differenziata”

wwf

Nei giorni scorsi sono stati diffusi i dati sulla diminuzione della raccolta differenziata in città. “Questi dati sono preoccupanti”, spiega Massimo Fraticelli. “Teramo negli anni ha raggiunto una buona percentuale di raccolta differenziata che però dobbiamo ancora aumentare, puntando ai livelli di tante altre città italiane virtuose. Registrare addirittura un decremento non è un bel segnale.

Così come è inspiegabile che vi siano ancora persone che si ostinano a buttare i rifiuti di tutti i giorni o gli ingombranti nelle strade isolate, in fossi o lungo i fiumi. Questi comportamenti, oltre ad essere socialmente incivili e ambientalmente dannosi, rappresentano un costo per la collettività che attraverso la TEAM deve poi sostenere la bonifica di decine e decine di microdiscariche.

Il Comune e la TEAM devono mettere in atto tutte le azioni necessarie per far tornare a crescere la raccolta differenziata e impedire l’abbandono di rifiuti, attraverso il miglioramento del servizio, opportune campagne informative, ma anche sanzionando i trasgressori”.

Luciano Di Giulio

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: