Pescara, sindaco richiede spoglie di Ennio Flaiano alla città di Maccarese

flaiano
flaiano

“Vogliamo portare le spoglie di Ennio Flaiano a . È questa la nostra volontà, perché crediamo sia giusto e su questo stiamo lavorando, anche perché credo che la città debba tutto questo al suo illustre concittadino”.
Queste le parole del sindaco di Pescara, Carlo Masci, nel corso della conferenza stampa di presentazione della 47^ edizione del Premio Flaiano.

Sempre il sindaco ha detto: “Credo che sia gusto che le spoglie dello scrittore riposino a Pescara, anche perché questa era la sua volontà, visto che in un suo scritto aveva detto che voleva riunire la sua famiglia al cimitero di San Silvestro e quindi credo che il tentativo vada fatto e per questo scriverò immediatamente al sindaco di (Roma) dove oggi riposano le spoglie di Flaiano.
Credo sarebbe un gesto importante e doveroso e che caratterizzerebbe ulteriormente la nostra città che ha avuto due grandi nomi e personaggi come D’Annunzio e Flaiano che sono nati nella stessa via e averne uno almeno sepolto a Pescara sarebbe davvero importante per l’identità del nostro centro, una questione su cui io sto lavorando da quando mi sono insediato”.

Nella foto si notano i nomi nella lapide che sono quelli di Ennio, della moglie Rosa e della figlia Luisa (Lelè).

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.