25 Giugno 2024
Italia e Mondo

Coronavirus, 50% italiani non va in vacanza

spiaggia libera

Nel 2020 calano di oltre il 40% gli italiani che partiranno per le vacanze, rispetto al 2019.
E tra i 24 milioni che si muoveranno, l’86% resta in Italia.
Nei dati Isnart-Unionocamere, mare per il 76,5% e vacanze di prossimità per la maggioranza: si resta in Regione o si va in quelle limitrofe.
La Sicilia la meta più scelta,3 milioni di preferenze, più 300 mila.
Il Covid ha influenzato 1 turista su 3 anche nella scelta di:
mezzo di trasporto (auto al 62%),
alloggio (40% in appartamento),
tipologia (sport e natura al 35 e 28,5%).

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie