Coronavirus, in Italia esplodono i contagi tra gli under 18

Foto Gruppo giovani
Gruppo di giovani. Foto di Wendy Wei su Pexels.com

Cresce, secondo i dati diffusi dall’Istituto Superiore di Sanità, la percentuale dei nuovi contagi tra i giovanissimi ovvero tra gli under 18. In questa fase il Coronavirus Covid 19 sta interessando sempre di più la fascia di età giovane del nostro paese. Non è semplice stabilire cosa possa aver scatenato questo innalzamento della curva di nuovi casi tra gli under 18; i più critici si chiedono se ciò scaturisca a causa della movida, di assembramenti facili o di una campagna di tamponi più diffusa.

Se prima l’età media dei positivi si aggirava sui 61 anni di età oggi si è abbassata alla soglia dei 47 e ciò si è verificato perché prendendo in considerazione il periodo che parte da metà giugno, c’è stata un’impennata di casi tra persone molto più giovani ovvero ci sono stati più contagi tra i ventenni che tra i trentenni.

L’ISS ha evidenziato che la percentuale dei positivi al Covid 19 tra gli adolescenti nell’ultimo mese è del 9,48% del totale, contro una percentuale pari al 2% riferito all’intero periodo di epidemia. Questa situazione potrebbe portare ad un’inasprimento della circolazione del virus nel prossimo periodo più freddo e molti chiedono e sperano che i giovanissimi che fino ad ora non sono stati così solerti nel rispettare le norme anti contagio si ravvedino.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: