L’Aquila, roghi e ipotesi di dolo

vigili fuoco

Sono dieci i mezzi aerei, ottanta i Vigili del fuoco, e decine di militari e di volontari della protezione Civile che sono impegnati nelle operazioni di spegnimento degli incendi sul Monte Omo e sul Monte Pettino, vicino a l’Aquila.

Dalle prime indagini si ipotizza l’origine dolosa dei roghi, che sono partiti da fronti diversi e aiutati a propagarsi dal vento.
Da segnalare la messa in salvo di un gruppo di scout romani che si trovavano nella zona ineressata dagli incendi.

Luciano Di Giulio

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.

Commenta la notizia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: