Giulianova, interventi alla statale 80, vie Cerulli e Ruetta Scarafoni

giulianova municipio

Stilato il piano di interventi finanziati con i 557 mila euro del contenzioso Anas. Lavori di manutenzione straordinaria riguarderanno la Statale 80 e le vie Cerulli e Ruetta Scarafoni. Il Comune partecipa al bando “Sport e Periferie 2020” con un progetto di riqualificazione della piscina comunale. Stilato il piano di interventi finanziati con i fondi del contenzioso Anas (557.477, 78 mila euro), che riguarderanno la manutenzione di importanti arterie viarie della città ed il cofinanziamento del bando nazionale “Sport e Periferie 2020”, per la riqualificazione della piscina comunale.

Ad annunciare l’elenco delle opere in programma è l’Assessore ai Lavori Pubblici Giampiero Di Candido: “Questi fondi ci permetteranno di programmare lavori urgenti di manutenzione straordinaria del piano viabile della Statale 80 – spiega l’Assessore Di Candido – nel tratto compreso tra il Bivio Bellocchio e Villa Pozzoni, per una spesa di 205 mila euro. 277.477,78 mila euro verranno invece destinati per i lavori di messa in sicurezza di via Cerulli e via Ruetta Scarafoni, con interventi su marciapiedi, massicciata stradale e verde urbano”.

Dell’indennizzo Anas il Comune ha deciso di destinare i restanti 75.000 mila euro al cofinanziamento del bando nazionale “Sport e Periferie 2020” del Dipartimento dello Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, a cui l’Ente ha partecipato. L’avviso pubblico prevede la realizzazione di interventi edilizi per l’impiantistica sportiva, volti, in particolare, al recupero e alla riqualificazione degli impianti esistenti, individuando come finalità il potenziamento dell’agonismo, lo sviluppo della relativa cultura, la rimozione degli squilibri economico-sociali e l’incremento della sicurezza urbana.

“Il Comune di Giulianova ha partecipato al bando “Sport e Periferie” attraverso un cofinanziamento di 75 mila euro – conclude l’Assessore Di Candido – volontà dell’amministrazione è stata quella di partecipare con un progetto di riqualificazione della nostra piscina comunale, per ridare così ossigeno alle realtà sportive giuliesi e a tutti gli amanti del nuoto libero che, in questi mesi, hanno auspicato una repentina riapertura della struttura sportiva. Oltre a questi lavori che verranno finanziati con i fondi del contenzioso Anas, insieme al dirigente e agli uffici stiamo lavorando alla progettazione di interventi di manutenzione straordinaria che riguarderanno la Statale 16”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: