18 Giugno 2024
Politica Abruzzo

Roseto, opposizione: “degrado, abbandono, pericolosità strade, buche e menefreghismo”

roseto

In una nota stampa il consigliere comunale di opposizione e capogruppo di Grande Roseto, Angelo Marcone dichiara: “Avevano promesso una città sicura, pulita e curata e a fine del mandato, nulla di tutto questo si è concretizzato. Sono tanti i cittadini che ogni giorno denunciano lo stato di degrado della propria frazione o del proprio quartiere. Ho ricevuto infatti in questi giorni diverse segnalazioni e lamentele da parte di diversi imprenditori della zona industriale di Roseto nella frazione di Voltarrosto, che lamentano il completo abbandono della stessa, evidenziando l’estrema pericolosità delle strade in essa presenti. Non è concepibile che parte importante del cuore pulsante dell’economia locale, dove vi sono diverse attività che danno numerosi posti di lavoro, sia lasciata così in abbandono da parte dell’amministrazione. D’altro canto ci si può aspettare veramente poco da un Sindaco che in questi anni è stato per nulla presente sul territorio e che ha affermato in un Consiglio Comunale che i cittadini debbano conoscere tutte le buche presenti sul territorio e che se danneggiano la loro auto, prendendone accidentalmente una, è perchè dormono!”.

Dichiara Carlo Simone coordinatore provinciale di AreaBlu di cui Grande Roseto è componente
“La zona industriale di Voltarrosto, non è purtroppo l’unica zona dove l’incuria e la mancanza totale di manutenzione ne fanno da padrona. Sono infatti numerose le richieste di risarcimento danni arrivate in Comune per i diversi incidenti avvenuti su tutto il territorio comunale causati dalla cattiva manutenzione di quest’ultimi anni. Tanti cittadini ci hanno ad esempio segnalato la pericolosità dell’asfalto alzato dalle radici degli alberi in zona Piazza Ponno e in Via Somalia, dove è presente inoltre del ferro pericolante sporgente da sotto l’asfalto, dove erano presenti i cassonetti elettronici del Cirsu, proprio dinanzi ad una pineta dove sono presenti giochi per i più piccoli”.

Questo quanto dichiara Flaviano De Vincentiis coordinatore di Grande Roseto: “L’associazione Grande Roseto interverrà in Consiglio Comunale per chiedere conto al Sindaco di questa situazione, a tutela dei cittadini che devono essere tutelati egualmente ovunque essi abitino in qualunque parte della città, frazioni a partire da Cologna Spiaggia che è la più popolosa ma passando a tutte le altre, auspicando che il piano asfalti più volte annunciato, parta al più presto nell’interesse della collettività e non di ritardarlo sotto elezioni per un mero esclusivo interesse elettorale. Le frazioni non possono subire il menefreghismo dell’attuale amministrazione, che peró tiene tanto alla manutenzione ad hoc in alcune zone della nostra città”.

L’associazione Grande Roseto chiede nuovamente una mappatura di interventi per ordine di priorità, partendo dalle frazioni che hanno estrema necessità di interventi su sedi stradali di proprietà comunali, mediante un tempestivo intervento di messa in sicurezza per l’eliminazione delle principali fonti di pericolo per la pubblica incolumità, di interventi di ripristino delle infrastrutture in genere nonché di interventi di risagomatura e adeguamento della viabilità stradale.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie