23 Maggio 2024

TG Roseto

Notizie locali Abruzzo e nazionali – Informazione in tempo reale

Uccide la moglie. Assolto perché incapace di intendere e volere

violenza

Assolto perché incapace di intendere e volere a causa di un totale vizio di mente per “un delirio di gelosia”.

Chiuso il processo davanti alla Corte d'Assise di a carico di Antonio Gozzini, 70enne che un anno fa in città uccise la moglie Cristina Maioli.

L'uomo, assolto perché incapace di intendere e volere a causa di un totale vizio di mente per “un delirio di gelosia”.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie