18 Giugno 2024
Cronaca Abruzzo

Roseto, sindaco incontra Comitato Antiantenne di Montepagano

montepagano

Una delegazione del Comitato Antiantenne del quartiere San Rocco di ha incontrato, in video conferenza, il sindaco, di Sabatino di Girolamo l'Assessore all'Urbanistica Orazio Vannucci e il consigliere Simone Aloisi ai quali ha chiesto:

  1. di opporsi alla istallazione di piattaforme e di tralicci nella suddetta località per motivi di salute pubblica e di pesante impatto ambientale e paesaggistico;
  2. di controllare le trasmissioni cellulari e non, emesse dalle undici antenne e dalla/e parabola/e installata/e sul traliccio esistente, detto “dell'Autostrada” e dalle numerose antenne collocate dentro, fuori e sopra all'adiacente Serbatoio dell'acqua, per le quali il Ruzzo chiede addirittura un canone;
  3. di far monitorare il livello di inquinamento elettromagnetico attraverso controlli sistematici e di chiedere una indagine epidemiologica relativa ai danni (malattie e lutti) già verificatesi nel quartiere S. Rocco;
  4. di bonificare il sito che presenta caratteristiche di particolare pregio paesaggistico e di ripristinare il progetto di area protetta, affinchè abitanti e turisti possano fruire della salubrità dell'aria e del panorama unico, a tutto tondo che la località offre sui monti abruzzesi e sulla costa medio adriatica;
  5. di impedire che si infligga il colpo mortale al paese di Montepagano, trasformandolo in antennopoli.

All'incontro era presente anche il signor Vincenzo Borrelli, amministratore e rappresentante del Condominio San Rocco, le cui abitazioni, tra l'altro sono soggette a rischio smottamento e franoso, a causa degli scavi.
Di seguito pubblichiamo il riepilogo degli impegni e delle attività da intraprendere, che sono stati programmati dopo la video conferenza:
1-Il Comune procederà con il richiedere il vincolo paesaggistico che ancora non viene rilasciato;
2-L'amministratore del condominio ha sollecitato il Sindaco a scrivere al Genio Civile per lo smottamento del terreno, e inoltre verificare, tramite l'ufficio urbanistico, se
il fatto che il terreno si trovi all'interno di un comparto possa essere di aiuto;
3-Il comitato condividerà la proposta di far misurare l'elettromagnetismo della zona a una società privata competente.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie