colledara

Una bella sorpresa è capitata domenica scorsa ai partecipanti alla visita guidata nel Parco Territoriale di Fiume Fiumetto durante la Festa delle Oasi WWF che quest’anno ha interessato anche la piccola area protetta nel Comune di Colledara (Teramo).

Accompagnati dall’ecologo Mauro Fabrizio e dalla guida Massimo Fraticelli, durante l’escursione lungo i sentieri del Parco, i partecipanti, tra i quali vi erano anche gli iscritti al Corso “La sostenibilità in Comune”, promosso dalla Provincia di Teramo insieme all’Istituto Abruzzese per le Aree Protette, hanno potuto osservare una bellissima cicogna nera: si tratta di un uccello di notevoli dimensioni, lievemente più piccola della più nota cicogna bianca, che predilige gli ambienti boschivi poco disturbati in prossimità di corsi d’acqua.

“È stata una piacevolissima sorpresa che non ci aspettavamo”, commenta Mauro Fabrizio. “La cicogna nera è una specie rara in Europa e ancora di più in Italia dove risulta nidificante in Puglia e in Basilicata. In Abruzzo è migratrice regolare e viene osservata solitamente nei periodi di passo: il fatto che sia stata avvistata agli inizi di giugno potrebbe significare che la specie nidifichi nel territorio del Parco Territoriale di Fiume Fiumetto o lungo la vicina Valle del Vomano e questo sarebbe un dato molto interessante che meriterebbe di essere approfondito”.

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.