Roseto, Cologna Paese sistemazione della rotatoria

roseto cologna

Settima rotatoria affidata a privati, quando la ditta Bellachioma srl di Mosciano Sant’angelo ha firmato la convenzione con la Provincia impegnandosi a sistemare la rotatoria di , sull’incrocio fra le provinciali 19 e 20, nel Comune di . L’area interessata ha una estensione di circa 300 metri con tre aree spartitraffico e mostra un evidente stato di deterioramento.

Grazie alla convenzione firmata questa mattina le aree verdi saranno riplantumate con le specie arboree indicate nel Disciplinate approvato dall’Ente; Rosmarinus Officinalis Prostratus nella parte perimetrale delle aiuole; Lavanda Augustifolia immediatamente a ridosso delle piante perimetrali; Ginestra Cytisus Scoparius nella parte interna delle aiuole: la rotatoria sarà abbellita, inoltre, con la posa in opere di pietre e l’applicazione di un telo tessuto non tessuto che evita la ricrescita disordinata del manto erboso.

A Teramo, alla firma effettuata in Provincia, erano presenti il presidente Diego Di Bonaventura, il dirigente Furio Cugni, il funzionario Alessandro Di Felice autore del Disciplinare per la concessione di Aree verdi e il rappresentante del gruppo Bellachioma, Nicolino Bellachioma: un’azienda che opera nel settore dell’assistenza di veicoli industriali. “Quando abbiamo lanciato questa iniziativa in tanti non ci credevano – ha commentato il presidente Diego Di Bonaventura – grazie agli imprenditori teramani che hanno compreso il valore dell’operazione, sta cambiando il volto di molte strade provinciali, soprattutto quelle che, come questa di oggi, attraversano un paesaggio collinare di grande bellezza che viene disturbato dalla vista di aree rimaste senza manutenzione per decenni e quindi degradate.
Abbiamo ricucito sette ferite del paesaggio. Altri due affidamenti sono previsti per la fine del mese sulla statale 80 e sulla provinciale 1. Un grazie sentito al gruppo Bellachioma per il bel progetto presentato”.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.