Sant’Egidio alla Vibrata, ciclismo, memorial Donnino – Marino Marcozzi

Sant’Egidio alla Vibrata

giovanile per la categoria juniores protagonista domenica 22 maggio a Sant’Egidio alla Vibrata e dintorni con il Memorial Donnino – Marino Marcozzi.
La Gulp Pool Val Vibrata del presidente Luigi Nardinocchi ha sostenuto un grande sforzo organizzativo ed ha profuso grande impegno per l’ottima riuscita della manifestazione intitolata a Donnino Baldini (appassionato delle due ruote e grande amico di famiglia di Luigi Nardinocchi nei suoi trascorsi da ciclista con la maglia della Gulp) e a Marino Marcozzi (corridore e storico direttore sportivo di Sant’Egidio a un anno dalla sua scomparsa), a cui la stessa Gulp tiene particolarmente per puntare al bis come obiettivo del titolo di campione regionale FCI juniores che per un anno è stato ad appannaggio del corridore Federico Di Mauro.

Sono 144 gli juniores iscritti per darsi nuovamente battaglia sui nove giri di 10,8 chilometri cadauno leggermente ondulato fino a completare i 99,1 chilometri di gara tra Sant’Egidio alla Vibrata, Ancarano e Paolantonio con partenza alle 14:00 presso il Bar Dolce Vita in Corso Adriatico.

LE SQUADRE PARTECIPANTI
Gulp! Pool Val Vibrata, Linea Oro Avezzano, Vini Fantini Sportur Free Bike (Abruzzo), OP Bike-Pedale Rossoblu Truentum, Fonte Collina-Studio Latini, Pedale Chiaravallese, Scap Trodica di Morrovalle (Marche), Team Coratti, Audax Fiormonti, Team Logistica Ambientale (Lazio), UC Scat, Unipolglass Centro Cristalli Auto (Emilia Romagna), Gubbio Ciclismo Mocaiana, UC Foligno (Umbria), Pro.Gi.T Cycling Team (Puglia), UC Giorgione-Cambike (Campania), Multicar Amarù, Probike (Sicilia), Polisportiva Monsummanese (Toscana), Autozai Petrucci Contri (Veneto), Team-F.lli Giorgi (Lombardia), Cicloteam Valnoce (Basilicata) a cui si aggiungono dall’estero la formazione messicana della Monex Pro Cycling Team e la Nazionale Ucraina.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.