Roseto, Marco Santiangeli, tesserato con la Pallacanestro

roseto santiangeli

La Società Pallacanestro Roseto in una nota comunica di aver definito l’ingaggio per la stagione 22/23 della guardia/ala Marco Santiangeli, classe 1991, 192 centimetri per 95 chili.
Cresciuto nella squadra della sua città, la Virtus Matelica, si è consacrato nelle sette stagioni consecutive (fino alla 15/16) trascorse a Jesi, in LegaDue, canotta con la quale gioca complessivamente 159 partite realizzando 1.348 punti ma, soprattutto, migliorandosi di stagione in stagione (15 punti/partita il suo “fatturato” nell’ultima stagione jesina diventando uomo mercato per club con ambizioni di promozione.
Approda a Scafati prima (due stagioni rispettivamente a 9,3 e 8 punti di media) e alla Virtus Roma poi, con la quale conquista la promozione in serie A viaggiando a 6,4 punti di media.
La stagione 19/20 a Piacenza chiusa a 15,4 punti di media gli vale il titolo di miglior giocatore italiano di A2 e l’anno successivo (20/21), viene ingaggiato da Chieti dove un importante infortunio muscolare lo costringe a saltare il finale di una stagione in cui era ancora stabilmente sopra la doppia cifra come rendimento offensivo (12,6 punti/partita).
Nella passata stagione viene ingaggiato a campionato in corso da Fabriano non riuscendo, nonostante un rendimento in crescendo passato dagli 11,67 punti di media nella stagione regolare ai 14,75 della fase a orologio, a contribuire alla permanenza in A2 della matricola marchigiana.
L’ingaggio di Santiangeli mette a disposizione di coach Danilo Quaglia un giocatore con un notevole e istintivo talento offensivo, capace di attaccare il canestro o di costruirsi un tiro partendo dal palleggio e di segnare in uscita dai blocchi. Santiangeli vanta anche 5 presenze e 25 punti con l’Italia Under 18, 17 presenze e 67 punti con l’Italia Under 20, con la quale ha conquistato la medaglia d’argento al Fiba Eurobasket 2011, e 7 presenze e 11 punti con l’Italia Sperimentale.

Queste le sue prime parole da neo giocatore della Pallacanestro Roseto: “Sono carichissimo per questa nuova avventura. A livello personale sono stati due anni molto difficili, prima l’infortunio e poi la retrocessione, quindi non vedo l’ora di ripartire al meglio. Ringrazio Roseto per avermi dato questa possibilità e mi impegnerò per non deludere le aspettative di società e tifosi!”.

Coach Danilo Quaglia descrive l’acquisto biancazzurro con queste parole: “Innanzitutto lo conosco molto bene perché l’ho allenato a Piacenza e conosco soprattutto le sue caratteristiche: può giocare sia vicino che lontano dal canestro, un leader tecnico, un giocatore con estremo talento che con la palla in mano può fare qualsiasi cosa. La sua fisicità sarà molto importante per noi, è un atleta che va benissimo a rimbalzo, sono felicissimo di averlo in squadra, di sicuro sarà un valore aggiunto per noi, per i compagni, per la piazza e tengo a ribadire come Marco sia un giocatore importante per la categoria”.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.