Roseto, al PalaMaggetti Basket 20.20 aspetta Termoli

roseto

Secondo impegno interno consecutivo per il Roseto 20.20, che domani (sabato 12 novembre) alle ore 20 ospita Termoli per la sesta giornata di C Gold. Ancora una volta la gara non sarà facile e ci sarà da sudare molto, ma l’entusiasmo in casa Braderm per le quattro vittorie consecutive può facilitare il compito, portando i giovani biancoblu a superare i propri limiti. L’avversario è temibile, ha una rotazione lunga che si è ulteriormente rinforzata in corsa e cerca una scossa per migliorare la classifica, che li vede a 4 punti con un record di 2-3. Roseto non potrà contare su Ousmane Maiga, impegnato con la Next Gen. Ci sarà al solito bisogno di tutto il sostegno del pubblico per continuare la striscia positiva.

Termoli è squadra giovane, che ogni anno si avvale della collaborazione con il Molise Basket Young per puntellare il suo roster. Diverse le conferme, due su tutte quelle di capitan Marinaro, che da diverse stagioni è una bandiera del basket termolese, e del veterano argentino Suriano, nella passata annata in doppia cifra di media. Tra i volti nuovi più importanti ci sono sicuramente gli esterni Zhgenti, reduce da un campionato a 12 punti a partita con Valmontone, e Gangale, classe 2000 ma con già diverse stagioni in questa categoria alle spalle, e il lungo lettone Sprude, arrivato dal BK2000 Reggio Emilia. Come anticipato, ci sono state due firme a stagione in corso: una è quella dell’argentino Nicolas D’Arrigo, visto con la canotta dei Roseto Sharks in serie B2, e l’altra è quella del giovane playmaker ucraino Mikhailo. Infine, il cambio di allenatore di questa settimana, con l’avvicendamento tra coach Vito Console e coach Valerio Corvino, ex giocatore e allenatore già rodato a questi livelli.

Coach Ernesto Francani presenta così la gara: “Sarà una partita molto difficile. Loro sono un’ottima squadra, lunga e qualitativa, e il cambio di allenatore darà sicuramente lo scossone per provare a farci lo scherzetto. L’assenza di Maiga peserà molto, dovremo fare di necessità virtù”.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.