Teramo, aperto l’Anno Berardiano

vescovo Leuzzi Teramo

Con i solenni riti della giornata appena conclusa, si è aperto l’Anno Berardiano (19 dicembre 2022 – 19 dicembre 2023).
Al mattino è stata celebrata la Santa Messa presieduta da S.E. Mons. Lorenzo Leuzzi con il Presbiterio della Diocesi.
Nel pomeriggio si è svolta la Processione all’Antica Cattedrale con le reliquie del Santo per le vie del centro storico della Città di , seguita dalla Santa Messa pontificale con il Capitolo Aprutino e il Clero cittadino presieduta sempre dal nostro Vescovo Lorenzo Leuzzi.
Durante le Messa è stata data lettura del decreto della Penitenzieria Apostolica che concederà l’indulgenza plenaria per l’Anno Berardiano ai pellegrini in visita alla Basilica Cattedrale di Santa Maria Assunta di Teramo e alla chiesa di San Donato in Pretara.
La Messa si è conclusa con la benedizione della città con le reliquie del Santo Patrono. Inoltre, data la provvidenziale coincidenza della solennità di San Berardo con la fine ufficiale dei lavori di restauro e messa in sicurezza dell’intero Duomo di Teramo, sono state benedette anche la cappella di San Berardo e la ristrutturata Biblioteca Diocesana, che sarà nuova sede del Centro diocesano per la Teologia “Paolo VI”. Qui le autorità presenti – tra cui il Commissario Straordinario Giovanni Legnini e il Presidente della Regione Marco Marsilio – hanno tenuto un saluto conclusivo al termine delle celebrazioni. Per l’occasione sono giunti anche i saluti e i messaggi beneauguranti del Ministro della Cultura Gennaro Sangiuliani e del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Alfredo Mantovano.

Foto per gentile concessione di Luciano Adriani

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.