25 Aprile 2024

TG Roseto

Notizie locali Abruzzo e nazionali – Informazione in tempo reale

Roseto, Pallacanestro perde a Caserta 85-77

Dopo 11 vittorie consecutive la Liofilchem Pallacanestro Roseto cede per 85-77 alla Ble Decò Juvecaserta.

Coach Quaglia recupera il roster al completo e comincia la sfida con Di Emidio, Santiangeli, Morici, Amoroso e Dincic. Dall'altra parte i bianconeri, senza Lucas e con Ndoja schierato per la prima volta, partono con Cioppa, Sperduto, Romano, Drigo e Sergio. L'avvio è favorevole alla Liofilchem, con un ispirato Santiangeli sugli scudi: l'esterno marchigiano piazza tre bombe nel primo quarto, e assieme a una pressione difensiva che imbriglia l'attacco campano consente agli ospiti di chiudere avanti 11-18 il primo quarto, dopo aver toccato anche il +10.

Roseto mantiene intorno alla doppia cifra il suo vantaggio anche in avvio di secondo periodo, prima che le triple di Mei e Sperduto (assieme all'ottimo impatto del giovane Mastroianni) riportino la Juve più vicina sul 23-28 del 16'. Sfruttando il bonus dalla lunetta e le triple di Dincic e Santiangeli, la Liofilchem chiude però in crescendo il primo tempo toccando il massimo vantaggio di 15 lunghezze a pochi secondi dall'intervallo lungo, che si chiude sul 29-42.

Dagli spogliatoi esce però una completamente rinfrancata, che cambia faccia in attacco: Drigo e Mei ispirano un clamoroso 15-0 di parziale con cui la Juve trova il sorpasso dopo 4'. Dincic riporta davanti la Liofilchem dall'arco, ma la partita è cambiata: in un PalaPiccolo incandescente i bianconeri di coach Luise prendono fiducia, e ancora con Drigo sugli scudi tallonano Roseto sul 54-56 della terza sirena.

Comincia l'ultimo quarto e Roseto prima tocca il +5, poi sul 62-66 ha quattro opportunità per allungare, ma non riesce a muovere il tabellone. Ne approfitta Sperduto con la tripla del -1, a cui ne segue un'altra nel possesso successivo: Dincic replica e riporta davanti i biancazzurri sul 70-71, ma dopo la prima bomba di serata infilata da Cioppa è ancora Drigo, top-scorer della contesa, a colpire dall'arco per il 77-71 a 1:50 dalla fine. Sul -8 sembra finita, ma Di Emidio e Amoroso ridanno speranza a Roseto: -2 con 27” sul cronometro. Cioppa però non trema dalla lunetta, Santiangeli sbaglia dall'arco nel possesso seguente e gli ultimi secondi fissano il finale sull'85-77.

Le vittorie dI Ruvo e Luiss riportano Roseto al terzo posto in classifica, rispettivamente a 4 e 2 lunghezze di margine da pugliesi e universitari. Fondamentale sarà riprendere subito la marcia, domenica 12 febbraio al PalaMaggetti, alle 10,00 contro l'insidiosa Cassino.

Tabellini di gara

BLE DECO' JUVECASERTA-LIOFILCHEM ROSETO 85-77 (11-18; 31-44; 56-58)

CASERTA: Romano 2, Mastroianni 16, Cortese, Cioppa 5, Drigo 25, Ndoja 1, Sperduto 16, Mei 11, Visentin 5, D'Aiello ne, Sergio 4, Miraglia ne. Coach: Luise.

ROSETO: Fiusco 6, Zampogna 9, Dincic 15, Morici 6, Seck 8, Mastroianni 3, Amoroso 8, DI Emidio 4, Natalini ne, Santiangeli 18. Coach: Quaglia.

Tiri da 2: Caserta 16/24, Roseto 11/21.

Tiri da 3: Caserta 12/34, Roseto 12/32.

Tiri liberi: Caserta 17/25, Roseto 19/23.

Rimbalzi: Caserta 31 (Sergio 6), Roseto 31 (Santiangeli 7).

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie