Roseto, Pallacanestro vince con Taranto 75 a 74

pallacanestro roseto

Pallacanestro Roseto vince contro Taranto a due secondi dalla fine, con la tripla decisiva di Valerio Amoroso. Un canestro da campione, voluto, cercato, dopo una partita difficile in cui il Cus Jonico è stato a lungo davanti, sfiorando l'impresa. Ma i due punti ottenuti permettono alla Liofilchem di salire a +4 sul quarto posto, e di rimanere una vittoria di distanza dal duo di testa formato da Luiss e Ruvo.

L'inizio di partita vede gli attacchi in grande spolvero, con un Nikolic formato extra da 10 punti in 6′, ed efficace anche dalla lunga distanza. Taranto risponde però colpo su colpo dall'arco, con il trio argentino Bruno-Cena-Corral subito in evidenza: dopo i 15 punti nei primi 4′ l'attacco di casa si ferma, e i rossoblù ne approfittano con un maxiparziale di 0-12 che chiude il primo periodo sul 15-24.

Nel secondo quarto è come al solito positivo l'ingresso di Fiusco, che con due triple immediatamente riavvicina i suoi. Zampogna e Santiangeli griffano l'11-0 di risposta biancazzurro, ma la battaglia di parziali prosegue e i pugliesi tornano sul +8 con il canestro del giovane Graziano. Roseto però non vuole chiudere sotto il primo tempo, e il duo Nikolic-Santiangeli, oltre a una poderosa schiacciata di Morici, riportano la parità sul 39-39 dell'intervallo lungo.

Al rientro in campo la Liofilchem prova a dare la prima vera spallata alla partita, aprendo il fuoco con una serie di triple che portano i padroni di casa sul +8. Come al solito però Taranto reagisce, e con i soliti lunghi argentini Cena e Corral riporta nuovamente la situazione in parità alla terza sirena: 61-61.

L'ultimo quarto è una lotta furibonda: nei primi quattro minuti le squadre si scambiano per tre volte la leadership della gara, sempre con uno scarto contenuto entro il singolo possesso. Un canestro di Amoroso vale il 70-71 a 4′ dalla fine, punteggio che resta immutato per quasi tre minuti prima dell'1/2 in lunetta del solito Corral. Santiangeli pareggia sempre a cronometro fermo, Bruno si inventa il canestro del vantaggio e sul +2 a 31″ i pugliesi hanno il possesso per vincerla. Ma la difesa di Roseto è superlativa, e dopo il time-out arriva la magia di Valerio Amoroso a regalare due fondamentali punti in classifica alla Liofilchem.

Il prossimo weekend vedrà il campionato fermarsi per dare spazio alle Final Four di Coppa Italia: si tornerà in campo domenica 19 marzo, sul parquet della Pescara .

LIOFILCHEM ROSETO-CJ BASKET TARANTO 75-74 (15-24, 39-39, 61-61)

ROSETO: Cichella ne, Fiusco 6, Carusi ne, Zampogna 6, Dincic, Morici 4, Seck 2, Amoroso 11, Di Emidio 9, Natalini, Santiangeli 17, Nikolic 20. Coach: Quaglia.

TARANTO: Conte 2, Rocchi 4, Villa 7, Bruno 15, D'Agnano 2, Corral 23, Sampieri ne, Cena 19, Graziano 2, Liace ne. Coach: Olive.

Tiri da 2: Roseto 12/23, Taranto 19/32.
Tiri da 3: Roseto 14/34, Taranto 10/24.
Tiri liberi: Roseto 9/12, Taranto 6/8.
Rimbalzi: Roseto 31 (Morici 7), Taranto 29 (Cena 7).

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.