21 Febbraio 2024

TG Roseto

Notizie locali Abruzzo e nazionali – Informazione in tempo reale

Teramo, lettera ai giovani di Monsignor Lorenzo Leuzzi

Pubblichiamo la lettera che il vescovo di ci ha inviato in redazione.

“Cari giovani,
mercoledì 14 febbraio avrà inizio la Quaresima.
Tutti voi avete sentito parlare di questo tempo della vita della Chiesa.
Certamente non è un tempo molto gettonato!
In molti prevale l'idea che sia un'esperienza da evitare o, nelle ipotesi migliori, da utilizzare per tranquillizzare la propria coscienza.
Al termine del cammino, tutto ritorna come prima.
Dov'è la novità?
Fare qualche gesto penitenziale, anche di fronte a tante situazioni che rivelano la presenza del male, non provoca disturbo!
Anzi!
Che cosa devo fare per riparare?
È la dinamica del “do ut des”, ti do se tu mi dai!
Questa legge domina nella vita della società contemporanea, anche nelle piccole scelte.
Anche nei rapporti con Dio! Cosa mi dai se mi comporto bene?
Cari amici,
non è questa la novità della Quaresima!
La Quaresima è il cammino che sorprende ciascuno di noi perché chiede di prepararci ad accogliere la nuova dinamica di Dio: “ti amo perché ti amo!”
È una dinamica incredibile e impensabile!
Può Dio amarmi senza condizionamenti?
La Quaresima è la proposta per tutti noi di entrare in questa nuova dinamica di Dio.
È la vera e unica novità della vita!
Perché è l'amore che mi fa crescere!
Ogni paura è superata. Posso rivedere con gioia e serenità la mia vita, scoprire le mie potenzialità, superare i miei limiti.
In altre parole: tu puoi essere pienamente te stesso!
Quante volte abbiamo paura di fermarci per fare l'esame di coscienza della nostra vita!
Non è vero che non abbiamo tempo; in realtà abbiamo paura di crescere e di migliorarci.
Fissiamo fin d'ora il nostro sguardo sul Crocifisso.
Lui è lì per dirti di non avere paura!
Puoi superare i tuoi limiti, le tue mancanze.
Lui sarà sempre con te!
Quando l'amore è condizionato, do ut des, non puoi crescere e sarai illuso dal premio.
Solo il Crocifisso apre orizzonti nuovi di vita.
È la novità di aver scoperto Colui che ti ama perché la tua esistenza non si trasformi in merce di scambio e tu possa essere suo collaboratore per costruire la storia.
Non aver paura di concludere la giornata con un tempo di verifica: con Lui non sarà difficile riconoscere le scelte compiute senza riflettere o senza seguire il suo progetto.
Ho sbagliato! Ma riparto!
La Quaresima è il grande dono per tutti noi.
Fissando lo sguardo sul Crocifisso scoprirai che il suo amore è la forza della tua vita.
Ma è solo l'inizio di un'avventura che si manifesterà nel giorno di Pasqua.
Santa Quaresima!”.


Vostro, Lorenzo, vescovo

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie