21 Febbraio 2024

TG Roseto

Notizie locali Abruzzo e nazionali – Informazione in tempo reale

Teramo, Mediterranea vs Braderm Roseto al palasport dell’Acquaviva

Sono rimaste sei partite al termine del girone di ritorno e la Mediterranea deve provare a conquistare il maggior numero possibile di punti in classifica per concludere nella maniera più rassicurante la prima fase della stagione. La prima di queste delicate gare ancora da disputare è in programma mercoledì 17 gennaio 2023 (ore 20:30) al palasport dell'Acquaviva contro il Roseto 20.20. Un derby, fra due squadre che hanno bisogno di successi per mettere benzina nel serbatoio dell'entusiasmo e per giocarsi in questo scorcio di stagione ogni possibilità di acciuffare una delle prime otto posizioni in graduatoria. Il che vorrebbe dire innanzitutto salvezza conquistata, e addirittura chance di fare proprio uno dei posti disponibili per la griglia playoff.

Per centrare questo obiettivo c'è però bisogno di attenzione massima nelle fila biancorosse. Come predica da mesi coach Massimo Gramenzi. E di certo, l'amarezza per le ultime due sconfitte arrivate entrambe in trasferta, entrambe di due punti, ed entrambe con in mano la palla per poter vincere le gare a ridosso del fischio della sirena finale, non aiuta a trovare la giusta serenità per preparare il delicato impegno di domani sera. Una partita che vedrà di fronte alla Teramo a Spicchi una rinvigorita Roseto 20.20. Ben otto dei dodici punti in classifica sin qui collezionati dalla squadra da qualche settimana allenata da coach Renato Castorina sono arrivati nelle ultime otto gare. A dimostrazione del fatto che l'attuale Braderm Roseto è di certo lontana parente del team poco efficace e concreto visto all'andata.

Al PalaMaggetti la Mediterranea Teramo si è aggiudicato il derby con un netto 63-78, un risultato che mercoledì dovrà essere accompagnato da una prova di egual sostanza da parte dei biancorossi se si vuole evitare di chiudere questa fase del campionato con troppa negatività addosso. Va inoltre ricordato che Roseto 20.20 dista solo 2 punti in classifica e quindi cercherà in tutti i modi di riagganciare la TaSp, approfittando anche dei nuovi innesti di mercato. Bastone, Fasciocco e Klacar sono stai infatti avvicendati da Gobbato (16,8 punti di media nelle 4 gare sin qui disputate), Provenzani e Ragusa (15 punti nel match d'esordio disputato e vinto pochi giorni fa in casa contro l'Amatori). Altri terminali offensivi da tenere sott'occhio sono sicuramente Maretto (15,6 punti per match), Bartolozzi (11,6 punti per partita), Lestini (10,6 punti di media) e Jovanovic (9,4 punti a gara). Insomma, un roster di tutto rispetto per la categoria.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie