15 Aprile 2024

TG Roseto

Notizie locali Abruzzo e nazionali – Informazione in tempo reale

Teramo, calcio a 5, Lisciani vince 11-1 contro Orione Avezzano

Tutto facile per la capolista Lisciani nella ventitreesima di C1 di Futsal. I biancorossi
ottengono un altro pesantissimo successo regolando 11-1 l'Orione al Pala Acquaviva, e
adesso sono 6 i punti che separano la compagine teramana dalla Serie B, con 3 gare ancora da
disputare. Mister Walter Di Domenico conta su tutti gli effettivi della rosa a disposizione per
portare a casa la terza vittoria consecutiva. All'alba della contesa è già forcing biancorosso: prima
Di Blasio da sinistra premia al centro Alessandro Benigni, ipnotizzato dalla parata di Di Terlizzi.
Poi Galanti imbuca per l'inserimento centrale di Passamonti che non inquadra il bersaglio da centro
area. A 4'33'' dall'inizio, Di Blasio scarica a pochi passi dalla porta un pallone facile facile per
Matteo Galanti che fa 1-0. Subito dopo, altra splendida azione del capocannoniere che innesca
Alessandro Benigni sul centro sinistra, servizio ad hoc per il tap in vincente nuovamente di Galanti,
2-0. Azione simile al minuto 7' 41'': Ferretti serve Compagnoni che si defila sulla sinistra e imbuca
verso il palo lontano, a porta vuota tutto facile per il 3-0 di Renato D'Andrea. Non finisce qui,
perché il capocannoniere Giammarco Di Blasio accende il motorino ed entra nel tabellino del sabato
con un gioco in velocità finalizzato con un mancino rasoterra che buca Di Terlizzi per il poker
teramano. Cerca di arrotondare il parziale anche Compagnoni, che recupera al limite e piazza a giro
sul palo lontano mancando di poco il gol. Entra e si accende subito Cotturone, che prima dà a
Ferretti un pallone in verticale (decisiva l'uscita bassa del portiere) e poi scarica sull'esterno della
rete dopo un gran recupero al limite di Martelli. Di Terlizzi ancora protagonista al 13' quando dice
di no sul primo palo ad un tiro a mezz'aria di Ferretti, mentre dall'altra parte primo squillo
marsicano con il contropiede di Frittella che, dopo aver bruciato Passamonti, si vede ribattere la
stoccata da un super Di Baldassarre. A 4' dalla prima sirena, Passamonti stesso lancia Alessandro
Benigni che sfrutta il gioco di Cotturone per scappare via in accelerazione e gli cede il pallone che
vale il 5-0. Non finisce qui: Di Blasio inventa un pallone a scavalcare la difesa trovando sul lato
opposto Alessandro Benigni, torre di testa al centro per il tocco vincente ancora di Di Blasio. Il
settimo gol porta gli stessi protagonisti: Benigni è l'assist-man, Di Blasio il finalizzatore. Nella
ripresa musica non diversa, subito lo stesso Di Blasio a impensierire per ben due volte in 2' le uscite
basse di Di Terlizzi. 4'30'' sul cronometro quando un corner di Cotturone pesca la zampata di
Giammarco Di Blasio, 8-0 e cinquantesimo sigillo personale in questa C1 per il secondo anno
consecutivo. Altri lampi locali con D'Andrea, prima impreciso al volo su angolo di Ferretti e poi
stoppato dal portiere su una punizione dal limite. Sfiora l'eurogol anche Fredducci (entrato al posto
di Di Baldassarre) che dalla sua area calcia sotto la traversa a scavalcare difesa e estremo difensore,
ma Di Terlizzi vola e alza in angolo. L'Orione, presente in campo con una rosa giovanissima,
accorcia con il diagonale di Rossi che dalla destra scarica a baciare il palo interno e a gonfiare la
rete. Ristabilisce subito il gap Marco Passamonti, che anzi lo allunga: prima imbuca con un tocco
morbido, poi dalla distanza fa doppietta anche grazie ad una deviazione. Si scatena Luca Martelli,
che prima trova la parata bassa del portiere, poi riceve da Compagnoni in velocità e manca di poco
il sette con un pallonetto delizioso e infine insacca sfruttando l'assist di Alessio Ferretti. Finisce 11-
1 per una Lisciani Teramo che gioca, si diverte, vince e mantiene 4 punti sul Superaequum a 3
giornate dal termine della regular season e ora ha potenzialmente a disposizione ben 3 match point
per chiudere i giochi. Il primo sarà sabato 23 marzo, alle ore 15, ad Avezzano contro la Virtus San
Vincenzo: per brindare alla B serve una vittoria e la contemporanea sconfitta della diretta
inseguitrice. Altrimenti sarà tutto rimandato alle ultime 2 giornate.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie