19 Aprile 2024

TG Roseto

Notizie locali Abruzzo e nazionali – Informazione in tempo reale

Teramo, TaSp Mediterranea affronta in casa Basket Ferentino

Sabato e non domenica. Il primo match della fase play-in Silver vedrà la Mediterranea impegnata il 2 marzo (ore 19:30) al palasport dell'Acquaviva contro il Ferentino allenato da una vera e propria bandiera del basket teramano come Gianluca Lulli. Ma anche se cambia l'abituale giorno della gara interna per i biancorossi non varierà l'attitudine di un gruppo che in questi mesi ha messo tanto impegno nel lavoro svolto. Un impegno che è valso già la conquista meritata della permanenza in Serie B Interregionale, piazzandosi al settimo posto del competitivo girone E. Un obiettivo che gratifica ma non appaga la Teramo a Spicchi, pronta ad affrontare il primo ostacolo di questa nuova fase. Una sfida intrigante, vuoi per la presenza dello storico capitano dell'allora Teramo Basket (protagonista di una doppia promozione dalla B alla Serie A nelle stagioni 2001/02 e 2002/03 alla quale sono seguite 9 stagioni nel massimo campionato italiano di basket), vuoi per il ritorno in città di un altro ex biancorosso come Roberto Rullo, che ha giocato con la Banca Tercas parte della stagione 2010/11.

Alla vigilia dell'impegno coach Massimo Gramenzi si mostra decisamente motivato: “Ferentino è una delle prime squadre del girone F seppur per una serie di vicissitudini si è piazzata nel raggruppamento play-in silver. E' allenata benissimo dal coach che tutti conosciamo qui a Teramo, Gianluca Lulli. E' composta da giovani interessanti e da atleti con grandissima esperienza, che sanno stare in campo in un certo modo, sanno come risolvere le situazioni cruciali e sanno come vincere le partite. E penso a Bisconti, che è stato, ed è, un grandissimo protagonista in Serie B e ha giocato anche in A2. Penso a Rossi, un giocatore molto forte, che ha vinto diversi campionati in Serie B. Non tralascio poi la presenza di Roberto Rullo, innesto fatto in corsa di un atleta che in passato ha anche vestito la maglia Azzurra. Non è più giovanissimo ma ha ancora un notevole impatto sul parquet e riesce a crearsi tiri sia dalla distanza che in avvicinamento o in altre situazioni. L'abbiamo apprezzato anche anni fa in Serie A con la maglia del Teramo. Anche l'argentino Guerlero è un giocatore di grandissima esperienza, bidimensionale, con tiro da fuori molto affidabile e capacità di fare male vicino a canestro. Al loro fianco c'è un play di qualità come Galluppi e c'è l'esterno Ciarpella, che abbiamo affrontato negli anni passati nell'attuale B Nazionale a . Parliamo di un altro atleta dall'evidente pulizia di gioco e dalla precisione al tiro”.

Per inaugurare questa seconda fase del campionato c'è subito alle porte una sfida ardua: “Sarà un impegno molto difficile – prosegue coach Gramenzi – contro una delle formazioni più attrezzate e forti dell'altro girone. Al momento in classifica ha solo due punti avanti a noi ma se lo andiamo ad esaminare nel dettaglio il valore di Ferentino è indiscutibilmente molto elevato. Noi affrontiamo questa sfida con interesse e con tanta voglia di far bene. Vogliamo dare ancora più valore all'obiettivo stagionale, raggiunto al termine della prima fase. In settimana abbiamo ripreso l'attività a pieno ritmo, anche grazie alla presenza dell'ultimo arrivato Matteo Guardigli. Sappiamo di avere rotazioni più corte rispetto all'inizio di stagione dopo la scelta di andar via arrivataci da Duranti e da Zanetti, però sono convinto che chi scenderà in campo darà il tutto per tutto per infastidire Ferentino e provare a portare a casa i due punti. Giochiamo davanti al nostro pubblico queste ultime gare e, come ci siamo detti già con i ragazzi, queste partite vanno vissute da un lato come premio al lavoro fatto e al risultato raggiunto della salvezza e dall'altro come stimolo per fare meglio e riuscire a competere con squadre. Bisogna quindi dare il 110% in questi ultimi incontri della stagione, a maggior ragione quando giochiamo davanti al nostro pubblico. Per questo motivo invito tutti i nostri tifosi a sostenerci dal vivo anche in questa seconda fase del campionato, così come hanno sempre fatto con grande energia durante tutta la prima fase”.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie