23 Luglio 2024
Cronaca Abruzzo

Fossacesia, multata e sospesa attività ristorazione

Nell'ambito dell'attività di prevenzione e repressione dei fenomeni di illegalità che riguardano diverse attività economiche sottoposte a licenza o autorizzazione sono stati disposti mirati controlli dal Questore della provincia di

In questa occasione l'attenzione si è rivolta verso il settore della ristorazione, con mirati controlli che hanno interessato un ristorante di e una tavola calda di Chieti.

Nel primo caso è stato accertato che il titolare impiegava due lavoratori in nero, uno dei quali percepiva indebitamente anche l'indennità di disoccupazione. Per questa violazione dovrà essere pagata una sanzione di 4.680 euro e contemporaneamente è stata chiesta la revoca del beneficio percepito indebitamente. Altri 4.600 euro dovranno essere pagati per la omessa formazione e la omessa sorveglianza sanitaria dei medesimi dipendenti. Un'ulteriore sanzione di 1.000 euro è stata comminata per una serie di carenze riscontrate in ambito di igiene degli alimenti. L'attività è stata immediatamente sospesa.

Le operazioni sono state effettuate da un team specializzato messo a disposizione da più uffici: la Squadra Amministrativa della Questura di Chieti e il Commissariato di P.S. di , l'Ispettorato territoriale del lavoro di Chieti-Pescara e il Servizio igiene degli alimenti e della nutrizione della Asl.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie