Napoli, convegno bicentenario omeopatia

Napoli celebra il bicentenario dell’omeopatia, di cui fu il centro di irradiamento in Italia, con un importante convegno che si terrà il prossimo 12 dicembre, a partire dalle ore 10, nella chiesa di Sant’Aniello a Caponapoli. Dopo i saluti delle autorità e di Goffredo Sciaudone, Presidente Generale della Società Nazionale di Scienze, Lettere ed Arti,… Continua a leggere Napoli, convegno bicentenario omeopatia

Silvi, denunciata coppia di napoletani positivi al Covid

Una coppia di napoletani residenti in Provincia di Pescara, attualmente dichiarata zona rossa dall’Ordinanza Regionale del 13 febbraio 2021, sono stati rintracciati in Silvi mentre circolavano liberamente a bordo di un’autovettura nonostante la positività al Covid. Inutili le giustificazioni dichiarate ai poliziotti del Commissariato di Atri, che li hanno denunciati alla Autorità Giudiziaria teramana per… Continua a leggere Silvi, denunciata coppia di napoletani positivi al Covid

Roseto, esposizione permanente a Castel dell’Ovo dei doni di Mario De Bonis

Accade a volte che gesti di bongenismo, se oltre che essere realizzati, vanno anche scritti, come stiamo oggi facendo, aumentano il valore del gesto, arricchiscono il patrimonio di un luogo e gratificano chi compie dette operazioni privandosi di un bene per “regalarlo” ad una intera collettività. Stiamo parlando dei doni ricevuti dalla Famiglia del dott.… Continua a leggere Roseto, esposizione permanente a Castel dell’Ovo dei doni di Mario De Bonis

Napoli, covid-19, contagi a Monte di Procida

Focolaio di contagi a Monte di Procida, (Napoli) dopo una festa di matrimonio con 200 invitati a inizio settimana, a Bacoli. 13 i casi positivi tra i partecipanti registrati nelle ultime 24 ore.Tutti gli invitati saranno sottoposti a screening.Il sindaco ha “blindato” il territorio comunale venerdì scorso ,chiudendo scuole, parchi pubblici e privati, sale giochi… Continua a leggere Napoli, covid-19, contagi a Monte di Procida

Campania, De Luca ordina chiusura di locali e ristoranti alle 23

Con decorrenza immediata e fino al 20 ottobre 2020, salva ogni ulteriore determinazione in conseguenza dei provvedimenti statali adottandi ai sensi dell’art. 2 del decreto-legge n.19 del 2020, convertito in legge n.35 del 2020, e dell’andamento della situazione epidemiologicaquotidianamente rilevata: 1.1. È fatto obbligo ai bar, gelaterie, pasticcerie ed esercizi similari di chiusura dell’attività dalle… Continua a leggere Campania, De Luca ordina chiusura di locali e ristoranti alle 23

Napoli, Coronavirus, De Luca: “Milano non si ferma”

“Abbiamo preso decisioni in anticipo di 20 giorni rispetto ad altre regioni. Quando noi chiudevamo altrove si facevano iniziative pubbliche, si diceva ‘Milano non si ferma’, ‘Bergamo non si ferma’, ‘Brescia non si ferma’, poi si sono fermati a contare migliaia di morti, migliaia non centinaia”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania, Vincenzo… Continua a leggere Napoli, Coronavirus, De Luca: “Milano non si ferma”

Napoli, festa tifosi calcio, Oms: “Sciagurati”

I festeggiamenti a Napoli dopo la conquista della Coppa Italia di calcio violando le norme di distanziamento sociale non sono piaciuti all’Oms. “Sciagurati! In questo momento non ce lo possiamo permettere. Per fortuna è accaduto a Napoli dove governatore e sindaco hanno messo in atto misure rigide e l’incidenza del virus è più bassa che… Continua a leggere Napoli, festa tifosi calcio, Oms: “Sciagurati”

Napoli, Fase 2, De Luca: “Saremo rigorosissimi”

“Saremo rigorosissimi. Obbligo d’indossare la mascherina, altrimenti ci sono sanzioni”. Lo dice il presidente della Campania De Luca. “Le abbiamo consegnate a 2,5 milioni di famiglie”. Presto sarà distribuito un kit per minori. “In Campania, la Fase 2 è già cominciata, anche se a livello nazionale molti non se ne sono accorti. “Prenderemo le decisioni… Continua a leggere Napoli, Fase 2, De Luca: “Saremo rigorosissimi”

Napoli, 4 maggio, Vincenzo De Luca preoccupato

Il governatore della regione Campania Vincenzo De Luca, preoccupato per l’esodo del 4 maggio, ha telefonato al ministro Luciana Lamorgese: “il Governo ribadisca che gli arrivi da altre regioni devono essere motivati da ragioni di lavoro o sanitarie e autocertificati. Dal canto nostro, rimarrà fermo l’obbligo per chiunque venga da fuori regione di segnalare alla… Continua a leggere Napoli, 4 maggio, Vincenzo De Luca preoccupato