17 Aprile 2024

TG Roseto

Notizie locali Abruzzo e nazionali – Informazione in tempo reale

Il 17 novembre 1946 nasce il chitarrista Martin Barre

Barre è conosciuto come il chitarrista della rock band britannica Jethro Tull dal 1969 sino al suo scioglimento. Barre iniziò la sua carriera di musicista suonando il sassofono in una band di Birmingham, i Moonrakers, nei primi anni sessanta. Nel 1966 si unì ai Noblemen insieme ad un altro membro dei Moonrakers, Chris Rodger, e il nuovo gruppo di Barre fu ribattezzato The Motivation. La band comprendeva anche Jimmy Marsh (voce), Bryan Stevens (basso), Mike Ketley (tastiere) e Malcolm Tomlinson (batteria). Il gruppo si esibì al Marquee Club di Londra e in due occasioni come gruppo spalla dei Cream. Nel 1967 suonarono al Piper Club a Roma.
Nel 1967 Marsh e Rodger abbandonarono la band e così i restanti membri assunsero l’ex cantante dei Clayton Squares, Denny Alexander, diventando così i The Penny Peeps.
Con l’abbandono di Alexander verso la metà del 1968, la band (che intanto aveva di nuovo cambiato nome, i Gethsemane) prese la strada del blues. Nel dicembre del 1968 Barre entrò a far parte dei Jethro Tull. Per più di 30 anni Barre ha suonato con la band di Ian Anderson. Barre è indubbiamente uno dei chitarristi più acclamati nel mondo del rock e il suo assolo in Aqualung (dall’omonimo album del 1971) è stato votato dai lettori della rivista musicale Guitar Player come uno dei migliori assoli rock per chitarra di tutti i tempi. Tra le chitarre utilizzate ricordiamo alcune tra cui la Dallas Tuxedo, Gibson ES-330 Sunburst, Gibson Les Paul Special, Gibson Les Paul Custom, Les Paul Junior, Gibson Les Paul Standard, Fender Broadcaster, Ibanez varie, Fender “Hot Rod” Stratocaster, e la PRS 513 che attualmente suona nei concerti.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie