Roseto, telecamere sui fiumi Vomano e Tordino

Il Comune di Roseto degli Abruzzi è pronto a contrastare il fenomeno delle piccole discariche a cielo aperto causate dai cittadini incivili e da chi decide di abbandonare oggetti e rifiuti in aree lungo gli argini dei fiumi Tordino e Vomano.
L’argine sud del Tordino, nel territorio comunale di Roseto, può essere percorso sin sotto alle arcate del ponte della ferrovia, questo, nonostante gli ambientalisti più volte abbiano chiesto agli organi competenti di impedire l’accesso a qualsiasi mezzo.
Di questi giorni la notizia del ritrovamento di rifiuti ingombranti, non è la prima volta che lungo gli argini del Vomano, vengono ritrovati abbandonati da ignoti diverse tipologie di rifiuti. Gli autori rischiano una denuncia penale per inquinamento, oltre ad un’ammenda ma fino a oggi non si è riusciti a individuare gli incivili.
 Esiste un progetto per l’installazione di videocamere di sorveglianza nei luoghi sensibili e che attende di essere finanziato. Nel territorio ne dovrebbero essere installate 22, ma il piano di intervento ne prevede almeno il doppio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *