Fossacesia, tranciato cavo elettrico

fossacesia chieti
fossacesia chieti

Per il forte vento di burrasca che si sta abbattendo su tutta la costa abruzzese il sindaco di Enrico Di Giuseppantonio è stato costretto a chiudere via Fosso Palazzo, dove un albero caduto ha tranciato un cavo dell’elettricità, e il lungomare sud per alcuni pali della linea elettrica pericolanti. Di Giuseppantonio ha immediatamente informato la Prefettura e la Provincia di Chieti e chiesto l’intervento di Enel e Telecom. Il sindaco ricorda in una nota che da dieci anni chiede alle società di servizio la rimozione dei tralicci. “Un regolamento comunale approvato due anni fa – dice il sindaco – obbliga i gestori dei servizi pubblici, come acqua, luce, gas e telefono, a realizzare impianti interrati. Anche la Capitaneria di Porto e l’Ufficio Demaniale del Comune hanno avviato la verifica sulle norme contenute nel medesimo regolamento. Sono pali pericolosi, antiestetici e che arrecano un danno paesaggistico e al decoro ambientale”.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.