Pescara, Facebook insegna all’Istituto Aterno Manthone’

Aterno Manthone Lezione Facebook Pescara - 1
Alcuni studenti dell'Istituto Aterno Manthonè di Pescara
Alcuni studenti dell’Istituto Aterno Manthonè di

L’Istituto tecnico Aterno-Manthoné di Pescara, unica scuola in Abruzzo scelta per il progetto “Vivere digitale” di e Freeformers; primo programma di sviluppo delle competenze digitali rivolto a giovani tra i 18 e i 30 anni.

Questa mattina, nella scuola diretta da Antonella Sanvitale, 150 studenti, accompagnati dai docenti Mimmo Bosco, Cristina De Marinis, Marina Di Crescenzo, Roberto Di Salvatore, Francesco Natale, Antonio Procaccini, Giuseppe Renzetti, Giovanna Salvatorelli e Giuseppe Toletti, hanno potuto seguire le lezioni tenute da Daniele Corradini, team leader delivery progetti, e da Andrea Del Fante, software engineer, dell’azienda emiliana.

Nel 2019 Facebook offrirà formazione gratuita a oltre 14.000 giovani in Italia e circa 75.000, in sei Paesi europei, con lo scopo di favorire l’occupazione e creare nuove opportunità di sviluppo delle comunità locali, con il programma “Vivere digitale”.

“Unico nella Regione Abruzzo – spiega la dirigente scolastica Sanvitale – il nostro Istituto è stato scelto dall’azienda di Menlo park per dare la possibilità ai nostri studenti, che hanno compiuto 18 anni, di poter frequentare una giornata di formazione gratuita di 4 ore e ottenere la certificazione “Vivere Digitale” by Facebook and Freeformers”.

I tre moduli sono stati dedicati a:

Idea generation e Digital innovation

Associare idee e innovazione, con l’obiettivo di creare rapidamente una grande idea vincente. I ragazzi sono stati allenati a disegnare una app digitale e proiettarla nelle sue funzioni, prima di svilupparla.

Social marketing

Come realizzare una campagna marketing di successo.

Cybersecurity e Digital hacker

Strumenti e soluzioni per prevenire furti di dati e metodi di prevenzione per una maggiore sicurezza online.

Di Massimo Di Giacinto

Articolista da più di vent’anni. Ha collaborato con diverse testate cartacee e on-line. Ha fondato uno dei primi siti di informazione sul web e una delle prime Web TV in Italia. È appassionato di fotografia, giornalismo, informatica, tecnologia e di tutte le nuove forme di comunicazione.