Pescara, Rancitelli, in cinque rubavano la corrente

Continui controlli al quartiere Rancitelli a Pescara dopo l’aggressione nei confronti di un giornalista della Rai. Questa mattina, la Polizia di Stato (Reparto Prevenzione Crimine, Squadra Volante, Squadra Mobile), Polizia Municipale e Guardia di Finanza che ha partecipato anche impiegando la propria Unità Cinofila antidroga, hanno presidiato l’intero quartiere e le zone adiacenti il quartiere Rancitelli a Pescara, con l’obiettivo di dare maggiore impulso all’attività di prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, ma anche di altri illeciti di microcriminalità diffusa, quali furti, rapine e ricettazione, ad esso collegati.

Nel corso dell’operazione:
– è stato richiesto l’intervento del personale dell’Enel per constatazione di 5 furti
di energia elettrica (allacci abusivi a contatori condominiali), presso il “ferro di
cavallo”, per i quali sono in corso indagini in collaborazione on la Polizia
Municipale, al fine di individuare i responsabili e deferirli all’ A.G.;
– sono state identificate 84 persone di cui 2 extracomunitari non in regola con le
norme di soggiorno e, pertanto, accompagnate in Questura per l’identificazione
e messe a disposizione del locale Ufficio Immigrazione;
– sono state effettuate 5 perquisizioni domiciliari presso il “ferro di cavallo” e
contestata una violazione amministrativa per il possesso di droga ad uso
personale.