Roseto, “bocciando si impara”

Il rosetano Tonino Ciccone, Presidente Regionale della Federazione Italiana Bocce in un comunicato stampa ha dichiarato: “Portare il gioco delle bocce tra i banchi di scuola è un bellissimo traguardo e sono sempre più i Dirigenti Scolastici che chiedono la nostra collaborazione.
 I nostri Educatori, coordinati con competenza dal Tutor Prof. Antonio D’Egidio offrono ai bambini un’ulteriore opportunità nel percorso di crescita.
 Sono partiti con il progetto a Pineto, Colledara, Mosciano e Cerchio e ben presto seguiranno molti altri Istituti Comprensivi.
 Siamo molto felici del feedback che stiamo ottenendo e dell’entusiasmo degli alunni e docenti che hanno aderito, che approfitto per ringraziare insieme ai Dirigenti Scolastici.
Il gioco delle bocce è percepito come uno sport da adulti, se non da anziani, ma “Bocciando si impara” è la dimostrazione di come invece sia adatto davvero a tutti”.
Sono tante le scuole che hanno aderito al progetto in tutta la regione Abruzzo.
Alcuni percorsi si sono sviluppati nei mesi di ottobre, novembre e dicembre e molti alti partiranno in questo mese. Tanti gli Educatori Sportivi Scolastici che sono stati formati in questi anni attraverso tre corsi specifici.