Roseto, collaborazione tra il Centro per disabili e il Liceo Artistico di Castelli

Parte oggi una preziosa collaborazione tra il centro diurno per disabili “L’albero della felicità” gestito dalla cooperativa sociale 3M e il liceo artistico statale “F.A.Grue” per il Design di Castelli. Il progetto della cooperativa, subentrata a gennaio nella gestione della struttura, prevede un percorso didattico per i 19 utenti del centro che potranno usufruire della disponibilità degli insegnanti dell’Istituto per lezioni di modellamento della creta in appositi laboratori attrezzati. Già in passato gli utenti svolgevano laboratori di creta assieme alle educatrci all’interno del centro diurno con grande partecipazione ed entusiasmo visto che i ragazzi hanno appreso le tecniche della manipolazione e colorazione. Per questo la cooperativa sociale 3 M oltre a salvaguardare la continuità dell’attività rispetto alla motivazione dei ragazzi ha promosso una integrazione possibile di tale percorso. A tale scopo la collaborazione si concretizzerà con una giornata al mese in trasferta all’istituto “Grue” di Castelli per la cottura dei manufatti.

3D Print realizzato dal Liceo Artistico Grue di Castelli

Il gruppo degli operatori del centro, congiuntamente ai coordinatori della cooperativa, ritengono fermamente che la stimolazione sensoriale sollecitata dai laboratori creativi, artistici e manipolativi abbia una grande valenza formativa per i ragazzi visto l’accrescimento dell’autostima e dell’autonomia che derivano dai risultati di un lavoro individuale veicolato sotto forma di attività ludica. L’assessore al Sociale del Comune di Roseto Luciana Di Bartolomeo si è detta particolarmente compiaciuta della valenza terapeutica del progetto come elemento fondante di un processo più ampio di inclusione e integrazione nella rete sociale.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: