Roseto, vandali in azione al Tennis Club

Vandali Tennis Club Roseto 1

Nella notte tra martedì e mercoledì, dei vandali hanno squartato il telone di copertura del campo in terra rossa in struttura lamellare al Tennis Club di Roseto. Delle persone si sono introdotte agendo indisturbatamente all’interno della struttura di via Fonte dell’Olmo e verosimilmente con un taglierino hanno lacerato tutto il lato ovest del rivestimento, proprio nella parte più delicata dell’impianto.

Vandali Tennis Club Roseto 1

Il danno è stato quantificato in alcune migliaia di euro e potrebbe diventare irreparabile se dovesse tirare un forte vento o scatenarsi un acquazzone. L’ignobile e brutta sorpresa è stata scoperta ieri dal presidente del TC Roseto Luigi Bianchini che, come tutte le mattine, controlla il buono stato dei campi per renderli fruibili ai tantissimi soci che lo utilizzano ogni giorno.

Il campo vandalizzato è quello più richiesto dall’autunno fino a primavera inoltrata perché consente ai soci di giocare al coperto nei periodi più freddi, su una superficie ottimale qual è la terra rossa. L’impianto è stato realizzato nel 2014 grazie all’impegno del sodalizio biancazzurro e del suo presidente.

“Un atto che si commenta da se”, ha commentato il presidente Bianchini, che ha sporto denuncia consegnando ai carabinieri il filmato delle telecamere di videosorveglianza in funzione all’interno della struttura.

La struttura del Tennis Club Roseto, fiore all’occhiello dei circoli abruzzesi, rappresenta per i tennisti, gli amatori di tutte le età e i giovanissimi un luogo importantissimo per praticare sport e socializzare.