Teramo, Università parla dello sfruttamento di essere umani

UniTe Universita degli Studi di Teramo

La Tratta, quale fenomeno di traffico e sfruttamento di essere umani, è tristemente noto nella storia dell’umanità e si è riproposto fino ai giorni nostri grazie ai massicci fenomeni migratori da est a ovest, da sud a nord.
Approfondire questo tema ” Tratta – questo è il mio corpo” nella sua veste di sfruttamento sessuale, laddove il corpo di una persona è utilizzato contro la sua volontà riducendo la persona in schiavitù;  sottratta alla famiglia con false promesse, costretta a cedere il proprio corpo a scopi sessuali o a prestare la propria immagine a scopi pornografici, è l’obiettivo dell’incontro promosso dal Rotary Club di in collaborazione con la Questura di Teramo e L’ di Teramo. L’incontro, che si terrà il giorno 1 marzo 2019 alle ore 10:30 presso la Sala delle Lauree Facoltà di Scienze Politiche, presso l’ Università degli Studi di Teramo, vuol essere da stimolo per la prevenzione e contrasto di questo fenomeno.
Sarà presente, in qualità di relatore, Don Aldo Buonaiuto, sacerdote diocesano che è stato accanto al fondatore don Oreste Benzi negli ultimi 15 anni della sua vita terrena all’interno dell’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII che si occupa del problema della prostituzione coatta lottando per restituire dignità alle tante donne sfruttate sulle strade, nelle case e nei locali dalle organizzazioni criminali.
Interverranno, inoltre
Mons. S.E. Lorenzo Leuzzi, Vescovo di Teramo – Atri
Dott.ssa Graziella Palma Maria Patrizi, Prefetto di Teramo
Prof. Dino Mastrocola , Rettore Dell’Università di Teramo
Dott. Enrico De Simone, Questore di Teramo

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.