Alanno, piace il vino dedicato a Rocco Siffredi

rocco non solo magnum

Parliamo del rosso Colline pescaresi Igt a base di uve Montepulciano, che a in Ungheria a Budapest nel ‘Rocco’s world caffè’ è il vino tra i più richiesti dai clienti unghesesi e non solo.

Ricordiamo che il vino abruzzese è dedicato al noto pornodivo di Ortona, Rocco Siffredi, il cui nome e suo slogan è tutto un programma: “Rocco, non solo magnum”.

A produrlo è un altro abruzzese illustre: il pilota pescarese di Formula 1 Jarno Trulli, che da qualche anno gestisce in prima persona la Cantina “Podere Castorani” ad (Pescara).

“Il vino ha un legame profondo con l’erotismo – ha spiegato Siffredi – e con la persona giusta è in grado di creare l’atmosfera perfetta per una serata divertente. L’Abruzzo è la mia terra d’origine e Jarno è un caro amico, che produce vini ottimi e che, con la giusta ironia, si è prestato a produrre questa nuova etichetta con il mio nome”.

“Rocco, non solo magnum” è un rosso, e nello specifico, un Colline pescaresi Igt a base di uve Montepulciano.

Il vino mancava, visto che sono tanti gli elementi in comune tra cibo e sesso, tra Rocco Siffredi e il mondo dell’enogastronomia.
Rocco ricordiamo è stato testimonial della patatina Amica Chips, e nella sua catena di locali Rocco World’s Café, troviamo anche il Rocco hot dog, lungo 23 centimetri, con tanto di due polpette ai lati e una spruzzatina di senape sopra.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.