Pescara, 4 condanne per sfruttamento della prostituzione

prostituzione

4 persone sono state condannate dal Tribunale collegiale di per sfruttamento della prostituzione e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina: tra il 2014 e il 2016 avevano organizzato l’ingresso illegale di donne albanesi in Italia, con l’obiettivo di farle prostituire a Pescara.

2 di queste persone sono state giudicate con rito abbreviato, rimediando ciascuna una condanna a 3 anni e 4 mesi ciascuna.
Altre 2, giudicate con rito ordinario, hanno rimediato condanne a 2 anni e 8 mesi e 1 anno e 6 mesi
Inoltre 3 persone su 4 sono state condannate anche per associazione a delinquere.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.