Pescara, proiezione di due documentari sull’arte di Salimei

Lucilla Salimei Documentari
Docudi Lucilla Salimei Documentari Acma Pescara

Venerdì 26 Aprile alle ore 17:15, presso il Museo Colonna in via Gramsci a , all’interno dell’appuntamento #Docudì2019, verranno proiettati due documentari fuori concorso sull’arte di Lucilla Salimei, che sarà presente in sala durante la proiezione:

  • Gianni Novak, bellezza quel concetto indefinibile: artisti a Roma, anni ’70/’80: testi tratti da appunti, novelle e articoli di Gianni Novak delineano il percorso della sua ricerca artistica; le sue opere ne illustrano le tappe.
  • Carlo Montesi pittore: “Ho dipinto le città dei sogni. Notturni soprattutto, le città silenziose, vuote con i loro parchi, con le loro foreste urbane luoghi dove camminare ascoltando una musica che hai nella testa dove nascondersi per continuare a sognare”.
Lucilla Salimei Documentari
Lucilla Salimei

Lucilla Salimei, realizzatrice dei due documentari, è nata a Roma, classe 1954, laurea in Lettere – Sociologia dei mezzi di comunicazione di Massa e diploma in Grafica e Comunicazione visiva all’Istituto Europeo di Design. Con Ferruccio Piludu e in stretta collaborazione con il prof. Francesco De Bartolomeis – cattedra di Pedagogia dell’Università di Torino – ha coordinato laboratori di aggiornamento per insegnanti e progetti di ricerca tematici.

Ha insegnato in seminari sui temi della documentazione e della comunicazione e ha realizzato film documentari in collaborazione con allievi di scuole italiane, svizzere, belghe, operai e agricoltori in Italia, Indonesia, Mali, Salvador, Cuba.

Ha documentato situazioni sociali: laboratori teatrali per giovani psicolabili, attività degli Ospedali dei Fatebenefratelli nel mondo, problemi di bullismo, accoglienza e integrazione, rispetto ambientale. Ha illustrato autobiografie di artisti del secolo appena passato. Ha curato regia e montaggio di sigle televisive, filmati istituzionali e multivisioni per eventi e convegni.

Di Massimo Di Giacinto

Articolista da più di vent’anni. Ha collaborato con diverse testate cartacee e on-line. Ha fondato uno dei primi siti di informazione sul web e una delle prime Web TV in Italia. È appassionato di fotografia, giornalismo, informatica, tecnologia e di tutte le nuove forme di comunicazione.