Roseto, Panthers batte Forlì e adesso sfida Milano

Il secondo match della prima giornata della “Coppa Italiana Under 20 Femminile – Trofeo Givova” se lo aggiudicano le Panthers Roseto che superano la Libertas Basket Rosa Forlì e accedono ai quarti di finale dove troveranno il SANGA Milano.

La seconda gara di giornata è stata particolarmente effervescente come testimoniato dal punteggio finale piuttosto alto (73-81).

Eccellente l’impatto sul match di Roseto che, nel primo tempo, segna ben 51 punti (26 nel primo quarto, 25 nel secondo) mettendo una seria ipoteca sulla vittoria già dopo 20 minuti di gioco. Protagonista assoluta Erica De Giovanni che, nei primi due quarti, ha già segnati ben 24 punti. Forlì, nel primo tempo, è in grossa difficoltà, nonostante una ottima Noemi Duca (per lei la doppia doppia arriva già a metà gara, 10 punti e 10 rimbalzi).

All’intervallo lungo, Roseto è avanti di 18 (33-51).

Nel terzo quarto, grande reazione delle forlivesi che, intensificando pressing e fase difensiva, recuperano gran parte dello svantaggio accumulato nei primi due periodi. Al 30’, Roseto è ancora avanti, ma di appena 7 lunghezze (54-61).

Nell’ultimo quarto, però, le abruzzesi si riorganizzano (anche mentalmente), riprendono l’inerzia del match e portano a casa vittoria e qualificazione ai quarti di finale. Le migliori, per Roseto, De Giovanni e De Vettor, autrici di 29 e 26 punti rispettivamente. Per Forlì, nonostante la sconfitta, ottime le prove di Noemi Duca (20 punti e 18 rimbalzi) e Boni (19 punti).

LIBERTAS BASKET ROSA FORLÌ – PANTHERS ROSETO 73-81

LIBERTAS BASKET ROSA FORLÌ
Vespignani 9, Martines 7, Juric 5, Boni 19, Zavalloni 7, Guidi, Zavatta N.E., Duca N. 20, Duca E. 2, Schembari, Ronchi 4, Firrito N.E. Coach: Bagnoli.

PANTHERS ROSETO
Rospo 3, Cifeca 2, D’Onofrio, De Giovanni 29, De Vettor 26, Calaudi 11, Parisi, Pineto 5, Di Giacopo 5, D’Ippolito, Di Giandomenico. Coach: Ghilardi.

Luciano Di Giulio

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.