Giulianova, celebrazioni anniversario Prima Guerra Mondiale

giulianova guerra mondiale

Nell’ufficio del Sindaco di Giulianova (Teramo), si è tenuta una riunione a cui hanno preso parte la Vice Sindaco Lidia Albani e le associazioni combattentistiche, d’arma e di volontariato per l’organizzazione delle celebrazioni del 101° anniversario della Vittoria 1915-1918 e Giornata delle Forze Armate.

Molto nutrita la presenza delle associazioni, che si sono interfacciate con l’Amministrazione Comunale per stilare il programma di manifestazioni istituzionali.
Tra queste, come tradizione, saranno riconfermati gli appuntamenti di sabato 2 novembre con la Santa Messa al Cimitero di Giulianova e la deposizione delle corone al Viale e Parco delle Rimembranze e di lunedì 4 novembre, che vedrà il raduno delle associazioni d’Arma e Combattentistiche, autorità e partecipanti in piazza Belvedere con la cerimonia dell’alza bandiera.

A seguire ci sarà la sfilata per le vie Migliori e Tancredi sino a piazza Salvo D’Acquisto, dove verrà deposta la corona con allocuzione.
Il corteo, attraverso le vie Tosti, Tancredi, Migliori e piazza della Libertà raggiungerà Corso Garibaldi, sino alla Lapide Commemorativa posta sulla facciata del Duomo di San Flaviano con la deposizione di una corona di alloro per ricordare i caduti della 1^ Guerra Mondiale.
Da qui il corteo raggiungerà via Nazario Sauro per spostarsi in piazza Dalmazia sino al Monumento ai Caduti del Mare e dell’Aria, dove ci sarà la deposizione della corona e l’allocuzione.
Domenica 3 novembre, invece, in Sala Buozzi, si terrà un convegno organizzato dall’Associazione Nazionale Carabinieri Sezione di Giulianova e dall’Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore al Pantheon, con l’autorevole presenza della professoressa Anna Maria Casavola, ricercatrice al Museo storico della Liberazione in Roma e all’ANEI (Associazione Nazionale ex internati nei Lager nazisti).
La ricercatrice fa parte della redazione di “Noi dei Lager” e dell’Eco della scuola nuova della FNISM.( federazione nazionale insegnanti).
E’ autrice di numerosi articoli e saggi di argomento storico e di due monografie “Lo spazio della coscienza” e “7 ottobre 1943” su temi riguardanti la seconda guerra.

Luciano Di Giulio

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.