Lecco, prete condannato per aver diffamato Matteo Salvini

matteo salvini

Un sacerdote delle Brianza Lecchese, don Giorgio De Capitani, 81 anni, è stato condannato dal giudice di Lecco per aver diffamato Matteo Salvini.
Nel 2015, il sacerdote pubblicò sul suo blog post diffamatori nei confronti di Matteo Salvini che lo querelò.
Lo scorso 23 ottobre Salvini si era presentato in tribunale a Lecco e aveva risposto alle domande del Pm.
Oggi nuova udienza con la deposizione di don De Capitani.
Il giudice ha condannato il sacerdote al pagamento di 7.500 euro, oltre al risarcimento del danno per 7 mila euro.

Luciano Di Giulio

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.