Chieti, edilizia sostenibile

edilizia

“Edilizia sostenibile con Ecobonus e Sismabonus”: è il titolo del convegno che si terrà il 28 febbraio dalle ore 16,00 nella sede di Academy ForMe situata al 1° piano del Centro Commerciale Centauro a Chieti. L’iniziativa è volta a chiarire le opportunità offerte dal Sismabonus e dall’Ecobonus per rendere le abitazioni più sicure e meno energivore, con detrazioni che arrivano fino all’85% con il sismabonus e addirittura al 90% con il bonus facciate.

Il seminario è rivolto ad imprese, liberi professionisti, responsabili degli uffici tecnici, amministratori di condomini e anche ai cittadini ed ha l’obiettivo di illustrare nel dettaglio le normative e come consentire ad imprese e cittadini di beneficiarne.

L’iniziativa ha ottenuto il patrocinio dell’Ordine degli Architetti, di quello degli Ingegneri e del Collegio dei Geometri. Inoltre è stato richiesto ai suddetti organi il rilascio dei crediti formativi.

Dopo i saluti del vicepresidente di Confartigianato, Alberto De Cesare, del presidente dell’Ordine degli Architetti di Chieti, Massimiliano Caraceni, del presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Chieti, Giuseppe Totaro, e del presidente del Collegio dei Geometri di Chieti, Claudio Bottone, ci saranno gli interventi.

Il primo sarà quello di Ruggero Ruggieri, dello Studio di Ingegneria e Architettura Ruggieri, che si concentrerà sul quadro tecnico-normativo di Sismabonus ed Ecobonus. Poi prenderà la parola Pietro Giusti della direzione Consorzio CME di Modena. A seguire Milo Rozzarin di Econanosil, Emiliano Brunori di Decora, Enrico Pontani di Biocasa, Bruno Vannucci di Comat SE, Daniela Di Prato di Artigianbroker, Fabrizio Di Marco, direttore generale Bcc Sangro Teatina, e Andrea Impenna, Area Manager di Artigiancassa.

I lavori saranno moderati dal direttore generale di Confartigianato Chieti L’Aquila, Daniele Giangiulli.

Luciano Di Giulio

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.